La Seconda guerra mondiale al confine orientale italiano

Martedì 15 febbraio, alle 17.30, nel Polo Santa Marta si terrà la conferenza con Patrick Karlsen

La Seconda guerra mondiale al confine orientale italiano” è il titolo della conferenza dedicata al “Giorno del ricordo” in programma, all’università di Verona, martedì 15 febbraio, alle 17.30, nell’aula SMT06 del Polo Santa Marta. A organizzare l’evento Renato Camurri, docente di Storia contemporanea e direttore del centro di ricerca Center for European Studies dell’ateneo che sottolinea “l’importanza di dedicare un pomeriggio di riflessione e incontro tra la comunità universitaria e la cittadinanza in memoria dell’esodo e del massacro delle popolazioni che vivevano al confine orientale italiano”.

La conferenza sarà tenuta da Patrick Karlsen, docente di Storia Contemporanea all’università di Trieste, giovane studioso le cui ricerche si concentrano sulla storia del comunismo internazionale, sul rapporto tra intellettuali e totalitarismi e sulle culture politiche di frontiera dell’Europa del Novecento. Interverranno Olivia Guaraldo, delegata al Public engagement dell’università di Verona, Arnaldo Soldani, direttore del dipartimento di Culture e civiltà e Renato Camurri, coordinatore scientifico dell’iniziativa, realizzata in collaborazione con il Center for European Studies e il Centro Hannah Arendt.

“L’appuntamento – aggiunge Camurri – è inserito nel più ampio progetto del “Calendario Civile”, iniziativa nata da una riflessione che sta coinvolgendo numerosi storici e studiosi d’Europa con l’obiettivo di individuare le date fondamentali per la definizione di un’idea condivisa della storia nazionale. A partire da questa idea, abbiamo lavorato alla realizzazione di un percorso che metta assieme memoria e storia, per ricordare gli eventi che hanno segnato per sempre il corso dell’umanità. Dall’inizio dell’anno come università di Verona abbiamo ricordato insieme la Giornata della Memoria e con questo evento, appunto, il Giorno del Ricordo. Stiamo già lavorando, inoltre, per costruire iniziative dedicate al 25 aprile e al 2 giugno”.

Per accedere all’aula sarà necessario esibire il green pass rafforzato, ottenibile solo a fronte di vaccinazione o guarigione dalla malattia e indossare la mascherina FFP2.
Si raccomanda di presentarsi almeno dieci minuti prima dell’inizio per la registrazione della presenza, in ottemperanza alle norme anti-contagio.

Sarà possibile partecipare anche on line sulla piattaforma Zoom e seguire l’incontro in diretta sul canale YouTube di Ateneo.

Per ulteriori informazioni consultare il sito: https://www.univr.it/it/iniziative/-/evento/9917.