Recovery Italia? Riflessioni sull’economia che verrà e sul ruolo dell’informazione

Nell’ambito di “Diffusioni” si è tenuto un confronto sul recovery fund

Sono stati argomenti di strettissima attualità trattati sotto diversi punti di vista, quelli di cui ci si è occupati nel primo incontro del mese di aprile del ciclo “Diffusioni: l’università incontra la città”, rassegna promossa dall’ateneo di Verona, che si è tenuto online martedì. Il titolo dell’approfondimento era “Recovery Italia? Riflessioni sull’economia che verrà e sul ruolo dell’informazione” ed ha visto intervenire l’economista dell’ateneo Roberto Renò, i giornalisti de Il Sole 24 Ore Beniamino Piccone e Alberto Magnani, la presidente di FederManager Verona Monica Bertoldi e Monica Billio, docente di Economia dell’università di Venezia.

Tema centrale è stato il recovery fund, poiché si avvicina il 30 aprile 2021, data entro cui i Paesi dovranno inviare alla Commissione europea i recovery plans nazionali. “L’economia è cambiata a causa della pandemia, in modo permanente”, ha spiegato Renò illustrando alcuni dati sulla situazione economica italiana, insistendo in particolare sul tema delle disuguaglianze che già erano presenti e sono state accentuate nell’ultimo periodo, stimolando la discussione tra gli ospiti che hanno presentato il loro punto di vista sul tema. Le prospettive e gli ambiti lavorativi diversi degli ospiti presenti hanno favorito una discussione estremamente interessante e un confronto aperto su questo argomento così attuale.

Il video completo dell’incontro è disponibile sul canale YouTube di ateneo.