Donne, pace e sicurezza

Il 17 marzo webinar con Adriana Cavarero

In occasione della Giornata internazionale per i diritti delle donne, la Rete delle università per la pace “Donne, pace e sicurezza”, con l’università di Verona, l’università di Milano e il centro interdisciplinare Scienze per la pace dell’università di Pisa, organizza il Webinar “Toward a feminist ethics of nonviolence”. Il Webinar, in programma mercoledì 17 marzo alle 15, sarà introdotto da Enza Pellecchia, coordinatrice nazionale di RuniPace, e moderato da Marilisa D’Amico, docente di Diritto costituzionale dell’università di Milano: in questa occasione, Adriana Cavarero, Olivia Guaraldo e Lorenzo Bernini discuteranno a partire dalle riflessioni emerse nel volume collettaneo. L’incontro rientra in “Diffusioni: l’Università incontra la città” il cartellone di eventi divulgativi dell’università di Verona riproposto in modalità on line per tenere aperte virtualmente le porte dell’ateneo in questi mesi di distanziamento sociale. Un’occasione per continuare il dialogo e approfondire temi di attualità.

Toward a Feminist Ethics of Nonviolence è un volume che riunisce tre fondamentali pensatrici femministe – Adriana Cavarero, Judith Butler e Bonnie Honig – per rispondere all’illuminante provocazione di Cavarero circa un’etica posturale della nonviolenza. Le tre autrici e i saggi delle studiose e degli studiosi che seguono in un’ideale risposta, ampliano il dialogo, attingendo al post-marxismo, al femminismo italiano, alla teoria queer e alle politiche lesbiche e gay, per un’etica femminista della nonviolenza pluralista.

“La pandemia ci ha mostrato che il modello individualista contribuisce al diffondersi del contagio – osserva Cavarero – ora più che mai cresce la consapevolezza del nostro essere vulnerabili e interdipendenti e perciò della centralità di un’etica pubblica della cura, fondata sull’inclinazione altruistica di soggetti in relazione”.

“La crisi sanitaria mondiale – aggiunge Lorenzo Bernini, docente di Filosofia politica dell’università di Verona – ha inoltre confermato quanto sia pervasivo quell’immaginario che ci induce a pensare ogni aspetto della vita, biologica e associata, con categorie belliche: il virus è un ‘nemico’ contro cui la nazione è ‘in guerra’, continuiamo a sentirci dire. L’etica femminista della nonviolenza proposta da Cavarero e discussa in questo volume è un invito a ripensare i fondamenti della politica a partire dalla relazione tra esseri umani, anziché dall’individuo: a partire dalla nascita di ogni umano infante dal corpo di una donna anziché dalla morte che corpi adulti possono reciprocamente darsi in battaglia”.

“Questo volume – chiosa Olivia Guaraldo, docente di Filosofia politica – è il risultato di un itinerario di ricerca che da tempo caratterizza il gruppo veronese della filosofia politica o, come a noi piace chiamarci con un po’ di narcisismo, la Verona School. L’occasione da cui il libro scaturisce è un grande convegno organizzato nel 2017 all’Università di Brighton dedicato all’opera di Adriana Cavarero, dal titolo Giving life to politics.  La fama internazionale di Cavarero, i suoi rapporti scientifici con alcune delle figure più significative del panorama filosofico politico internazionale – come Judith Butler e Bonnie Honig – testimoniano un pensiero originale, vivo perché radicato nella realtà e nell’esperienza, che sa leggere le trasformazioni in atto in chiave propositiva e generativa.”

Per registrarsi al webinar, collegarsi al link: https://univr.zoom.us/webinar/register/WN_xO1rB9uXT1yHc8dWJAeX_A