L’Azalea della ricerca per la prima volta online

Da lunedì 27 aprile al 18 maggio le piantine di azalea saranno prenotabili su Amazon.it

In occasione della Festa della mamma, torna a sbocciare “L’Azalea della ricerca di Fondazione Airc”, fiore simbolo della battaglia contro i tumori femminili. Per la prima volta dal 1984 l’Azalea non sarà distribuita in piazza dai volontari, ma la si potrà ordinare su Amazon.it, a fronte di una donazione di 15 euro, ricevendola a casa grazie al contributo di Banco BPM.

L’ateneo di Verona da anni è in prima linea, anche grazie alla collaborazione e al sostegno di Airc, nella ricerca scientifica per la battaglia contro il cancro, attraverso numerosi progetti coordinati dai ricercatori e dalle ricercatrici dell’ateneo.

Per il 2020 AIRC e FIRC mettono a disposizione della comunità scientifica italiana 116.603.359 euro. Un investimento che garantisce continuità al lavoro di oltre 5.000 ricercatori, impegnati a trovare le migliori soluzioni per ogni tipo di tumore. Un impegno straordinario possibile grazie alla costante fiducia di circa 4,5 milioni di sostenitori e alla partecipazione di 20 mila volontari.

Le pazienti beneficiano oggi dei risultati che i ricercatori hanno ottenuto grazie a decenni di studi e investimenti, per questo è fondamentale continuare a sostenere con fiducia il loro lavoro, unica possibilità per un futuro sempre più libero dal cancro.