Partecipazione e coinvolgimento per la quinta edizione di Scienze Motorie & Friends

Giovedì 24 evento conclusivo delle attività didattiche e sportive dell’area Scienze motorie dell’ateneo scaligero

Giovedì 24 al palazzetto Gavagnin si è tenuta la manifestazione conclusiva di tutte le attività didattiche, motorie, sportive e ricreative dell’area Scienze motorie dell’università di Verona. Evento molto partecipato che ha coinvolto studenti, studentesse e le tante persone che frequentano i corsi e le attività tutto l’anno. 

Si è disputato il trofeo Scienze Motorie & Friends, dove ben sedici squadre di studenti e amici si sono sfidati in tornei di calcio a cinque, pallavolo, pallacanestro e frisbee, con la radiocronaca della radio di ateneo, Fuori aula network, che ha animato tutto il pomeriggio. Squadra vincitrice i “Mal de Lanza”, in assonanza con la squadra di pallavolo e prendendo simpaticamente in giro Massimo Lanza, docente di Propedeutica chinesiologica e sportiva . Gare di atletica di salto in lungo, in alto e velocità, attività ludiche per i bambini con Cresci e vivi con lo sport e minibasket. Il Centro per la preparazione alla maratona ha organizzato una sfida di diathlon: un prova di forza e velocità combinate insieme, e poi dimostrazioni di zumba all’aperto. Premiazioni della squadra vincitrice del torneo da parte di Andrea Sbarbati, direttore del dipartimento di Neuroscienze, biomedicina e movimento e Federico Schena, presidente del Collegio didattico di Scienze motorie, e per finire cena e musica.