Federico Schena eletto presidente della Conferenza dei corsi di studio in Scienze motorie

La Conferenza rappresenta 88 corsi di studio in tutta Italia

Federico Schena, presidente del collegio didattico di Scienze motorie, è stato eletto presidente della Conferenza dei corsi di studio in Scienze motorie.

A partire dal 2001, anno in cui furono instituiti i corsi di laurea in Scienze motorie, ad oggi, molteplici sono stati i cambiamenti relativi alle modalità di formazione dei futuri laureati in ambito delle scienze motorie. Le domande di ingresso da parte degli studenti aumentano di anno in anno e i corsi di laurea attivi sul territorio nazionale sono 88.

La Conferenza dei corsi di studio è l’organo che ha il compito di monitorare la qualità dei corsi offerti, impegnandosi a riconoscere le competenze dei laureati e il loro effettivo inserimento nel mondo del lavoro; a individuare eventuali criticità e mantenere i rapporti con le istituzioni, affinché vengano riconosciute, in maniera formale, le professionalità legate al mondo delle scienze motorie.

L’area di Scienze motorie dell’ateneo vanta un’ottima posizione nella classifica annuale ARWU, che valuta i principali istituti di educazione nel mondo; obiettivo della Conferenza è di rendere omogenea la didattica dei corsi in Scienze motorie, al fine di elevare gli standard e divenire competitivi a livello internazionale.

Per maggiori dettagli consultare il sito di dipartimento di Neuroscienze, biomedicina e movimento.