Si può fare di più: premio tesi di laurea 2016

Prorograta al 17 ottobre la scadenza del concorso che premia le tesi di laurea legate a una visione sostenibile e integrata di sviluppo del territorio

La Fondazione Cogeme Onlus, in collaborazione con Cogeme Spa e con le società legate a Linea Group Holding e Aob2, promuove un concorso annuale per premiare tesi di laurea di particolare interesse scientifico con lo scopo di incoraggiare e sviluppare gli studi legati a una visione sostenibile e integrata di sviluppo del territorio. Per partecipare è necessario presentare la domanda entro il 17 ottobre.

Quattro sezioni del concorso sono dedicate a laureati e laureandi magistrali di qualsiasi ateneo italiano. I temi proposti sono energia, acqua, rifiuti e innovazione digitale. La sezione Carta della terra “Vittorio Falsina”, invece, sarà aperta anche alle tesi di laurea triennale, e ha l'obiettivo di premiare gli elaborati che approfondiscano una visione integrata e sostenibile della realtà ispirandosi ai principi de “La carta della terra”.

Non è consentita la partecipazione al premio con tesi di dottorato. I partecipanti di tutte le sezioni devono aver depositato la propria tesi in università dal luglio 2015 fino alla data di presentazione della richiesta di partecipazione. Ai vincitori delle prime quattro sezioni verrà corrisposta una somma in denaro pari a 1.500 euro. Il vincitore della quinta sezione, Carta cella terra “Vittorio Falsina”, potrà invece usufruire di un viaggio-studio di 15 giorni.

La scadenza, inizialmente fissata per il 30 settembre, è stata prorogata al 17 ottobre. Per maggiori informazioni consultare il bando in allegato.

03.10.2016

Allegati