Welcome Day per vecchi e nuovi iscritti

La giornata si chiuderà al Polo Zanotto con un concerto dell’Ensemble dell’Accademia Filarmonica di Verona

Con l’inizio del nuovo anno accademico l’università dedica una giornata di benvenuto alle matricole e ai vecchi iscritti che tornano ad animare gli spazi dell’ateneo. L’appuntamento è per mercoledì 5 ottobre con Univr Welcome Day, iniziativa promossa da Consiglio degli studenti, Comitato sport di ateneo e Area di Scienze Motorie, con il supporto di Cus, FuoriAulaNetwork ed Esu.

Ad aprire Univr Welcome Day sarà un incontro di benvenuto alle matricole, in programma alle 9, nell'Aula magna del Polo Zanotto. Porterà i saluti dell’ateneo il prorettore Antonio Lupo. Seguiranno gli interventi di Giorgio Gosetti, delegato del rettore al Diritto allo studio e alle Politiche per gli studenti e di Gabriele Verza, direttore dell’Esu.

La mattina proseguirà alle 11 con la Univr Welcome Run, una corsa-camminata nella zona di Veronetta, con partenza dal Polo Zanotto. Il percorso si dispiega su un circuito, ripetuto due volte, di 5 chilometri: viale dell’Università, via Torbido, via Bassetti, via Cantarane, Santa Marta, Piazzetta Corte Maddalene, via Campofiore, Viale dell’Università e ritorno al Polo Zanotto. Alle 13, sempre al Polo Zanotto, appuntamento con un aperitivo offerto dal Consiglio degli studenti.

Numerose anche le iniziative e le attività in programma nel pomeriggio del Welcome Day. Dalle 14 alle 18, grazie all'impegno dell'Area Scienze Motorie e del Cus il Chiostro San Francesco sarà trasformato in uno spazio espositivo in cui si terranno presentazioni, dimostrazioni e prove di diverse attività motorie e sportive tra cui zumba, cross functional, fit boxe, ballroom dance, running. Alle 16 sono in programma gli interventi istituzionali di Giorgio Gosetti, Federico Schena, presidente del Collegio didattico di Scienze motorie, Danilo Zantedeschi, presidente del Cus Verona, Alberto Bozza assessore allo Sport del Comune di Verona, Gabriele Verza e di un rappresentante del Comando delle Forze Operative Terrestri. Alle 17 spazio allo Sport show con molti ospiti. A salire sul palco saranno Mattia Cambi, laureato in Scienze motorie e preparatore atletico e tecnico di Michele Ferrarin, medaglia d'argento alle Paralimpiadi di Rio 2016 nel triathlon. Interverrà, quindi, Francesca Porcellato, alteta paralimpica che ha gareggiato sia nello sci di fondo sia nell'atletica, ottenendo diverse medaglie ai Campionati italiani, europei, mondiali e alle Olimpiadi. A Rio ha conquistato la medaglia di bronzo nell'handbike, specialità crono, strada e staffetta. Parteciperà allo show, inoltre, un giocatore del Chievo Verona.
In contemporanea nei corridoi coperti, saranno presenti pannelli esplicativi e stand dove reperire materiale informativo sulle attività che Scienze motorie Verona e Cus offrono per la promozione del benessere e dello sport: corsi di fitness, calcio a cinque, accademia della pallavolo, basket, rugby, maratona. Nell’area centrale scoperta gli studenti potranno assistere alle differenti tecniche di lancio con il frisbee, dimostrazioni di kendo, pallacanestro e avranno la possibilità di salire sul gommone del xcraft. A ritmare il pomeriggio saranno musica e intrattenimento a cura di FuoriAulaNetwork.

La giornata si concluderà alle 20.30, nell’aula magna del Polo Zanotto, con il concerto dell’Ensemble dell’Accademia Filarmonica di Verona “Le otto stagioni” realizzato nell’ambito del “Settembre dell’Accademia 2016 Concerti fuori abbonamento”. Alberto Martini, direttore e violino solista e Roberto Maruzzo, pianoforte eseguiranno “Le quattro stagioni” di Antonio Vivaldi e “Cuatro Estaciones Porteñas di Astor Piazzolla. L'appuntamento è a ingresso libero e aperto a tutta la comunità univr e alla cittadinanza.

29.09.16

La Redazione