Kidsuniversity: quello che è successo venerdì 23 settembre

Gli ultimi Kids Lab Scuole e lo spettacolo “#Mirrors. Un racconto sulla dismorfofobia”

Come fanno gli aeroplani a volare? Quali sono i meccanismi con cui il nostro corpo ricava energia dagli alimenti? Quali reazioni chimiche avvengono allinterno e allesterno di noi? Come influiscono le attivitàdelluomo sullambiente e lecosistema? Sono stati gli scienziati di Pleiadi, venerdì23 settembre, a dare le risposte a queste e a moltissime altre domande, nellultimo giorno dei Kids Lab Scuole. Per il pomeriggio di KidsSpace, dalle 17, i ragazzi hanno partecipato a un laboratorio di costruzione in cui mettere alla prova il proprio ingegno e le proprie doti pratiche. A seguire, dalle 19, i kids hanno potuto giocare con le bolle di sapone e scoprire tutti i principi fisici, chimici e matematici che le caratterizzano. Alle 19, infine, Pleiadi ha riproposto lo spettacolo scientificoA -200°”.

Kids Lab per tutti. Dalle 14 all'Archivio di Stato, via Santa Teresa 12, il Museo Archivio Laboratorio Franca Rame Dario Fo & Libera universitàdi Alcatraz Associazione Cacao hanno proposto “Il bosco fantastico: realizza con noi la tua creatività”, un laboratorio online con Eleonora Albanese per scoprire i boschi e le colline umbre attraverso un percorso artistico. Alle 15, nel chiostro San Francesco, alcuni studenti stranieri hanno raccontato il loro paese d’origine attraverso canzoni e aneddoti in “Uno sguardo al mondo: studenti stranieri ci raccontano il loro paese”. Dalle 16 VeronaFotografia, nella sua sede in corso Milano, ha riproposto il “Laboratorio di Fotografia: da grande voglio fare…”, mentre al polo Santa Marta Vivigas ha proposto “Vivilab for family”, un laboratorio caratterizzato da provette, reagenti e palloncini. Al Centro di Riuso Creativo nell’ex Arsenale Militare, palazzina 15, dalle 17 si èsvolto“Giochiamo con pezzi di camera d’aria”e alla stessa ora nella Sala Nervi della Biblioteca Civica, in via Cappello, Luca Ganzerla, docente di Pedagogia della letteratura per l’infanzia, ha introdottoi partecipanti alle modalitàdi lettura audiovisuali.

Il TeachersLab di venerdì23 ha affrontato il tema“Didattica interattiva in aula: spiegare la scienza attraverso la sperimentazione”. Pleiadi ha affrontato la tematica del “learning by doing”all'interno del metodo Pleiadi con l’obiettivo di aggiornare sulle metodologie didattiche innovative e interattive. Ospite dell’incontro Gardaland Sea Life Acquarium che ha presentatole attivitàlaboratoriali presenti nel suo centro.

Alle 21 al Teatro Stimate, in via Carlo Montanari 1, è andato in scena “#Mirrors. Un racconto sulla dismorfofobia”, uno spettacolo per riflettere sulla difficoltà che molti giovani e non solo hanno nel riconoscere in modo naturale la propria immagine corporea. Lo spettacolo èstato realizzato da Andrea Pennacchi e Lia Bonfio con la consulenza scientifica di Adriano Legacci, presidente Pagine Blu degli psicologi e psicoterapeuti.

24.09.2016