Premio Alberto Pontillo per il rispetto e la libertà degli animali

Il riconoscimento, patrocinato dalla Crui, è istituito dalla Lav in occasione dei suoi 40 anni

4 nuove idee per i 40 anni di LAV”. Questo il premio istituito dalla Lav, Lega anti vivisezione, una delle più importanti associazioni animaliste italiane, in occasione dei 40 anni dalla sua nascita. Il riconoscimento è intitolato ad Alberto Pontillo, cofondatore della Lav nel 1977 e suo segretario generale fino al 1990. Il premio, patrocinato dalla Conferenza dei rettori delle università italiane, Crui, è rivolto a chi abbia presentato nell’ultimo anno accademico o in quello in corso una tesi di laurea che delinei passi in avanti in campo giuridico, economico, culturale, scientifico in favore dei diritti degli animali o a chi abbia realizzato negli ultimi due anni studi, opere o qualsivoglia altra attività sul tema, in linea con i principi dello Statuto della Lav.

Regolamento. Possono partecipare al concorso cittadini italiani e non che abbiano compiuto il diciottesimo anno di età. I candidati dovranno inviare, entro il 31 dicembre, la domanda di partecipazione, oltre a una sintesi e una copia del progetto o della tesi da iscrivere al concorso. Gli elaborati saranno giudicati da una Commissione, composta dal Consiglio direttivo nazionale della Lav e da altre quattro persone nominate dallo stesso Consiglio direttivo dell’associazione. Il primo classificato si aggiudicherà un premio di 2000 euro mentre a secondo, terzo e quarto andranno 500 euro.

Per informazioni consultare il bando in allegato o visitare il sito della Lav.

16.09.2016

Allegati