Lee Edelman ospite in ateneo

Il docente statunitense protagonista di una lezione organizzata dal centro di ricerca Politesse

“The Theft of Jouissance. Philosophy, Psychoanalysis, and the Limits of Education”, questo il titolo dell’incontro che si è tenuto lunedì 27 giugno alle 11.30 nell’aula T8 del Polo universitario Santa Marta. Protagonista dell’evento, organizzato dal centro di ricerca di ateneo Politesse diretto da Lorenzo Bernini, Lee Edelman, docente della School of Arts and Sciences dell'università di Tufts, Massachusetts. A precedere l'intervento dell’ospite, un seminario condotto da Joseph Litvak, docente della School of Arts and Sciences dell'università di Tufts, Massachusetts e Andrea Nicolini, dottorando del dipartimento di Scienze umane di ateneo.

"Questo incontro – spiega Andrea Nicolini, co-organizzatore dell’evento – si iscrive all’interno di un dibattito americano relativo alla “Queer theory” e in particolar modo all’antisocial turn che, attraverso la psychoanalysis, cerca di dare conto di quelle pulsioni sessuali non controllabili dal soggetto. Il paradigma è molto più complicato perché, se il soggetto non é in grado di sapere ciò che è bene per se stesso, diventa ancora più complicato attuare una strategia politica adeguata".

28.06.2016