Martin Hagger a Scienze motorie

Il docente di Psicologia dello sport e dell’esercizio della Curtin University sarà a Verona il 30 giugno

Giovedì 30 giugno, alle 15, nell’aula magna di Scienze motorie, Martin Hagger, docente di Psicologia dello sport e dell’esercizio della Curtin University (Australia), terrà il seminario “Promoting physical activity in young people: Using theories of motivation to inform practice”.

I campi privilegiati di ricerca di Hagger sono la salute e la psicologia sociale. In particolare, lo psicologo è interessato a vedere come le variabili socio-psicologiche e strutturali, quali gli atteggiamenti, le intenzioni, l’autocontrollo, i piani di azioni e le motivazioni, possano influenzare, anche indirettamente, il comportamento correlato alla salute, esercitando nella persona percezioni di vulnerabilità, conflitto, ma anche beneficio. Gli argomenti del seminario verteranno sulla promozione di uno stile di vita attivo nei giovani. L’incontro è aperto a studenti, studentesse, insegnanti, educatori sociali, allenatori dei settori giovanili, istruttori, atleti e dirigenti che avranno così modo di confrontarsi sulla complessità della motivazione e sulle ragioni che favoriscono l’attività fisica, lo stile di vita sano e il suo mantenimento nel tempo.

“La presenza di Martin Hagger- afferma Francesca Vitali, docente di Psicologia applicata alle Scienze motorie – rappresenta un’opportunità per conoscere come la psicologia applicata allo sport contribuisce al benessere e alla salute, favorendo l’attività fisica e sportiva e un rendimento corrispondente alle capacità di ognuno”.

22.06.2016