Educazione interculturale, il keynote di Agostino Portera a Seul

Il docente di Pedagogia e di Pedagogia interculturale ha aperto l'appuntamento mondiale dell'università di Seul

È stato il professor Agostino Portera, ordinario di Pedagogia e di Pedagogia interculturale nonché direttore del Centro studi interculturali dell’università di Verona, a tenere il discorso di apertura dei giorni di studio (17 -19 maggio) organizzati dalla Seoul National University in un convegno internazionale che ha raccolto alcuni fra i maggiori esperti mondiali a livello pedagogico.

“Envisioning new possibilities of multicultural education”, questo il titolo del convegno che ha approfondito i temi dell’educazione in società caratterizzate dalla presenza di persone di differente cultura. Il convegno ha fatto il punto dei risultati dell’educazione multiculturale nei diversi Paesi, con una particolare attenzione ai diversi sistemi scolastici, alla situazione degli adolescenti e alle conflittualità che possono emergere.

“È stato un grande onore poter portare a un livello pedagogico internazionale il nome del Centro studi interculturali e dell’università di Verona”, ha commentato il professor Portera, che di recente è stato relatore in convegni sull’educazione interculturale in Russia e in Sudafrica. “Tenere il discorso di apertura di un appuntamento mondiale tanto importante mi ha dato modo di fare il punto sull’educazione, che resta una sfida fondamentale per la nostra società: sia a livello pratico, che a livello di ricerca”.

10.06.2016