Comunicare la scienza

Nella Lente didattica del Policlinico di Borgo Roma incontro dedicato alla divulgazione dell’attività di ricerca

Il rapporto tra ricerca scientifica e comunicazione digitale ha assunto da diversi anni un’importanza fondamentale per la conoscenza e la divulgazione dell’attività di ricerca. Il convegno “Comunicare la scienza”, in programma venerdì 24 giugno, alle 10, nell’aula Vecchioni della Lente didattica del Policlinico di Borgo Roma, è stato organizzato proprio con l’obiettivo di indagare questo rapporto. A intervenire sarà Carmen Dal Monte, già docente di Etica all’università di Bologna.

L’incontro sarà aperto dall’intervento di Tiziana Cavallo, responsabile dell’Area comunicazione integrata di ateneo. A seguire Dal Monte affronterà diversi temi, spaziando dagli attuali sistemi di valutazione all’esperienza dell’Open Access, fino all’utilizzo dei social network della scienza. “La velocità e l’esigenza del risultato scientifico – spiegano gli organizzatori – rendono necessario un uso attento e consapevole della rete da parte dei ricercatori e degli scienziati. Obiettivo del convegno è quello di fornire una panoramica del rapporto tra scienza e comunicazione e alcuni strumenti utili per l’utilizzo dei social network scientifici”.

Il convegno è organizzato dal dipartimento di Neuroscienze, Biomedicina e Movimento e dalla scuola di dottorato di Scienze della Vita e della Salute, dall’Aicc, associazione italiana Colture cellulari, e dal Servizio sanitario regionale dell’Emilia-Romagna. Responsabile scientifico dell’iniziativa Massimo Donadelli, docente di Biochimica di ateneo. Organizzatori di “Comunicare la scienza”, oltre a Donadelli, sono le docenti Lucia De Franceschi e Mita Bertoldi e i membri del Consiglio direttivo dell’Aicc.

08.06.2016

Allegati