Esposto lo striscione “Verità per Giulio Regeni”

Nel Chiostro San Francesco lo striscione della campagna di Amnesty International, sottoscritta anche dall’ateneo

“Verità per Giulio Regeni”. È quanto recita lo striscione dell’omonima campagna di Amnesty International Italia, esposto nel Chiostro San Francesco di ateneo dal 24 maggio su iniziativa del Consiglio degli Studenti.

L’università di Verona, a seguito dell'omicidio, il 25 gennaio scorso, del giovane ricercatore Giulio Regeni, che stava completando la tesi di dottorato sui movimenti sindacali in Egitto, ha sottoscritto la campagna di Amnesty International che chiede l’accertamento della verità sulla sua morte.

Maggiori informazioni sulla campagna di Amnesty International sono disponibili qui: http://www.amnesty.it/egitto-Verita-per-Giulio-Regeni.

 

24.05.2016