Prosegue la rassegna "Cinema e lavoro 9"

Secondo appuntamento dell'iniziativa la proiezione di "Pride"

Sarà "Pride” il secondo film proiettato nell'ambito della nona edizione della rassegna “Cinema e lavoro”. “Lottare per il lavoro, lottare per i diritti”, è questo il titolo dell'iniziativa, iniziata l’8 aprile, organizzata dal Cosp, Comitato provinciale per l’orientamento scolastico e professionale di Verona, in collaborazione con il dipartimento di Scienze giuridiche di ateneo e Fabi, Federazione autonoma bancari italiani. Nuovi partner della kermesse sono le segreterie  provinciali di Cgil, Cisl e Uil. La proiezione si terrà nella sede del dipartimento di Scienze giuridiche, in via Montanari  9.

La rassegna, partita venerdì 8 aprile con la proiezione di “Due giorni, una notte”, prosegue il 22 aprile, alle 17, con “Pride”, per la regia di Matthew Warchus. L'incontro sarà aperto da un’introduzione a cura di Donata Gottardi, direttrice del dipartimento di Scienze giuridiche e docente di Diritto del lavoro, Alberto Mattei e Marco Peruzzi, rispettivamente assegnista e ricercatore del dipartimento. In chiusura, inoltre, sarà proposto un breve dibattito sulle tematiche affrontate dal film, che consentirà agli spettatori di riflettere su temi di grande rilevanza come le dinamiche del mercato del lavoro, le politiche economiche dei governi e l’inclusione e rispetto delle diversità.

11.04.2016