L’Oréal Italia per le donne e la scienza

Entro il 19 gennaio 2016 è possibile partecipare al bando dedicato alle ricercatrici in ambito scientifico

Sono aperte le candidature per il premio “L’Oréal Italia per le donne e la scienza”, promosso dall’omonima azienda e dalla Commissione nazionale italiana per l’Unesco. In occasione della sua quattordicesima edizione il concorso, dedicato alle ricercatrici in ambito scientifico, annuncia alcune novità. Il bando, che fa parte del progetto internazionale L’Oreal Unesco “Women for science”, da quest’anno è aperto anche a coloro che operano nel settore matematico, ingegneristico e informatico. Inoltre, le borse destinate alle vincitrici aumentano di valore, da 15.000 a 20.000 euro.

“Con l’aumento del valore della borsa di studio – commenta Cristina Scocchia, amministratore delegato di L’Oréal Italia – L’Oréal dimostra ancora una volta il forte impegno su questo progetto. Siamo felici di comunicare questa importante novità e auspichiamo che le nostre vincitrici possano essere modelli di ispirazione per le giovani. Perché dobbiamo ancora vincere molti pregiudizi. Ci auguriamo che il premio L’Oréal-Unesco aiuti le nuove generazioni a sentirsi più motivate a intraprendere la strada della ricerca. Perché la scienza ha bisogno delle donne". Le candidature potranno essere inviate attraverso il sito dedicato. Le domande dovranno essere presentate entro e non oltre il 19 gennaio 2016. I nomi delle vincitrici verranno comunicati durante la cerimonia di premiazione ufficiale che si terrà a maggio 2016.

Il premio “L’Oréal Italia Per le Donne e la Scienza” fa parte del progetto internazionale L’Oréal Unesco “For Women in Science”. Nato nel 1998 su iniziativa di L’Oréal e Unesco, “For Women in Science” è stato il primo concorso dedicato alle donne che operano nel settore scientifico. Oggi si inserisce nell’ambito di un vasto programma incentrato sulla promozione della vocazione scientifica a livello internazionale e volto a riconoscere l’operato delle ricercatrici di tutto il mondo.

09.12.2015