Il laboratorio dell’università di Verona premiato dal magazine del Corriere della Sera

Il Laboratorio di Ingegneria chimica dell’ambiente e dei bioprocessi dell’università di Verona, LabIcab, è tra i vincitori della quinta edizione dei SetteGreen Awards, gli Oscar dell’ambiente delle pagine verdi del magazine del Corriere della Sera. La premiazione si è svolta lo scorso 1 dicembre alla Triennale di Milano alla presenza del direttore di “Sette” Pier Luigi Vercesi.

“Durante la premiazione del SetteGreen Award 2015 – ha dichiarato Francesco Fatone, docente di Impianti chimici all’università di Verona – abbiamo percepito il riconoscimento del valore scientifico, dell’impatto sociale e di quello economico della ricerca condotta dal nostro ateneo in ambito di ingegneria chimica dell’ambiente e dei bioprocessi. Il direttore di “Sette ha sottolineato, oltre all’importante tema della tutela delle risorse idriche in un’ottica di economia circolare e di nuovi posti di lavoro, anche l’internazionalità della nostra attività, che ci pone al livello dei più prestigiosi laboratori europei”.

Il LabIcab del dipartimento di Biotecnologie dell’ateneo scaligero, si è distinto per il progetto “Sviluppo di biotecnologie sostenibili per la gestione circolare delle acque reflue urbane in depuratori esistenti”. Punti fondamentali dello studio, focalizzato sull’uso e la trasformazione dei depuratori già esistenti in “fabbriche di risorse recuperate”, sono il rispetto dell’ambiente e delle risorse. Il premio permetterà di portare avanti la ricerca e di acquistare un nuovo sensore che consentirà di quantificare, attraverso misure reali, l’impatto sul clima di bioprocessi che recuperano materia.

07.12.2015