Laurea alla memoria in Scienze motorie ad Alice Magnani

La cerimonia è in programma martedì 1 dicembre alla presenza del presidente del Coni Nazionale, Giovanni Malagò

Ad alcuni mesi dalla scomparsa di Alice Magnani, studentessa del Corso di laurea in Scienze delle attività motorie e sportive, martedì 1 dicembre, a partire dalle 10, nell’aula magna di Scienze motorie del dipartimento di Scienze neurologiche, biomediche e del movimento, l’università di Verona la ricorderà in occasione del conferimento della “Laurea alla Memoria”.

Sarà un importante momento di condivisione del mondo accademico e sportivo coinvolto nelle scienze motorie con i familiari di Alice e di tutti coloro che l’hanno accompagnata nella sua vita. La cerimonia sarà aperta agli amici e al pubblico. A consegnare il diploma di laurea sarà Nicola Sartor, rettore dell’università. Interverranno Giovanni Malagò, presidente del Coni nazionale e alcuni rappresentanti delle Federazioni sportive nazionali e locali.

Alice Magnani era impegnata con ottimi risultati nello studio delle Scienze motorie. Associava l'impegno universitario a una esperienza diretta nello sport praticato dall'età giovanile fino ai massimi livelli. Iniziò a giocare a tamburello fin da piccola. Nel 2002 il suo primo titolo italiano con la squadra del Noarna, vicino a Rovereto, e da quel momento sono state innumerevoli le sue soddisfazioni sportive: 13 scudetti, 2 volte la Coppa Italia, 1 Super Coppa europea, 1 Coppa Europa e numerose presenze in Nazionale. Il 28 ottobre 2014 è stata premiata con la medaglia d’oro al valore atletico e ricevuta al Foro Italico dal presidente del Coni, Giovanni Malagò.

23.11.2015