L'Associazione universitaria francofona inaugura le attività 2015/16

Nel foyer del Teatro Nuovo pomeriggio dedicato al poeta Jacques Prévert

"Jacques Prévert: gioiosamente dissacrante". Questo il titolo dell’incontro che inaugura le attività culturali per l'anno 2015/16 dell'Associazione universitaria francofona presieduta da Annarosa Poli, professore emerito di ateneo ed eminente studiosa di letteratura francese. Martedì 27 ottobre alle 17 nel foyer del Teatro Nuovo, con ingresso dal cortile della casa di Giulietta in via Cappello, appuntamento dedicato a Jacques Prévert, uno dei poeti più noti e amati della letteratura francese del Novecento.

L'incontro unirà riflessioni teoriche, proiezioni di immagini e di filmati d'epoca, lettura di alcune tra le più belle poesie di Prévert e l'esecuzione dal vivo di celebri canzoni di cui il poeta ha firmato il testo. Ad aprire l’incontro sarà una ricostruzione degli aspetti più interessanti della poesia prevertiana da parte della stessa professoressa Poli. A seguire Nicola Pasqualicchio, docente di Discipline dello spettacolo d'ateno, fornirà una breve analisi del contributo dato da Prévert alla storia del cinema e a quella della canzone. Gli attori Paolo Valerio e Sara Marconi leggeranno una scelta di componimenti poetici, mentre alla cantante Alessandra Bisighini sarà affidata l'esecuzione di alcune tra le più belle chanson. Infine un montaggio di fotografie e filmati curato da Giuseppe Domenichini, ricostruirà visivamente non solo momenti della vita e dell'opera del poeta, ma anche l'ambiente culturale e sociale in cui esse fiorirono.

"Sarà una bella occasione" – preannuncia Pasqualicchio – "per ricordare la versatile creatività di un autore al quale è stata a volte addebitata una vena poetica un po' facile e troppo spontanea, ma che nei suoi momenti migliori ha saputo coniugare come pochi la forza immaginativa della vera poesia e tenere assieme il versante colto e quello popolare della parola poetica, sia essa destinata al libro, alla musica o all'immagine cinematografica".

26.10.2015