Il termine per le iscrizioni è venerdì 22 maggio

Al via la nuova edizione del corso di perfezionamento e di aggiornamento professionale in “Gestione delle imprese familiari”. Due i nuovi moduli didattici proposti, start-up e internazionalizzazione, che vanno ad arricchire l’offerta formativa, disponibile anche online attraverso Skype.  Il corso, promosso dall’università e coordinato da Paolo Roffia, docente del dipartimento di Economia aziendale, mira a fornire una solida base di conoscenze, teoriche e operative. Obiettivo sviluppare le competenze necessarie per una gestione continua nel tempo di imprese familiari. Il termine per la presentazione delle iscrizioni è il 22 maggio.

I corsi. Le attività in aula avranno inizio il 29 maggio e si concluderanno a gennaio 2016. Gli otto moduli complessivi si articoleranno in unità di quattro ore per una frequenza minima obbligatoria del 70%.

Per l’iscrizione al corso di perfezionamento è necessario aver conseguito la laurea triennale o quadriennale in Scienze economiche e aziendali, Giurisprudenza o  Scienze politiche. Per i corsi in Ingegneria, Informatica e le altre lauree triennali e quadriennali, l'accesso è subordinato alla valutazione del Comitato scientifico.

Il  corso di aggiornamento professionale, invece, è rivolto a diplomati di scuola secondaria superiore che abbiano maturato una comprovata esperienza quinquennale nell'ambito delle imprese familiari. Questi soggetti dovranno comunque ottenere il parere favorevole del Comitato scientifico.

Gli stessi requisiti devono essere rispettati per l’adesione al corso online via Skype, rivolto a coloro che distano oltre trenta chilometri da Verona.

Ciascuna attività formativa comprende lezioni e seminari teorico-pratici con simulazioni e case study. Sono inoltre previsti test di valutazione per la verifica dell'apprendimento. Al termine del percorso formativo l'università rilascerà un attestato di frequenza.

 

30.04.2015

 

La Redazione