“La complessità in medicina” nuovo libro di Paolo Bellavite

La presentazione sarà mercoledì 18 giugno alle 18 alla libreria “Libre!” in via Scrimiari

Il rapporto tra salute individuale e ambiente di vita, la visione della malattia non come semplice stato patologico ma come malessere dovuto anche alla complessità della sfera soggettiva. Questi sono alcuni dei concetti trattati nel libro “La complessità in medicina. Fondamenti di un approccio sistemico-dinamico alla salute, alla patologia e alle terapie integrate” di Paolo Bellavite, docente di Patologia generale dell’ateneo. La presentazione del testo,  edito da Tecniche Nuove,  si terrà mercoledì 18 giugno, alle 18, nella libreria ed emporio culturale Libre!, in via Scrimiari.

Il volume approfondisce gli argomenti sviluppati dall’autore nelle sue ricerche, aggiornati con la letteratura e integrati con nuove tematiche. Il libro è pensato per gli studenti dei vari corsi di Medicina come introduzione alla patologia generale che tenga conto anche dei singoli casi clinici. Ma è anche un utile riferimento per gli operatori sanitari che possono così approfondire la problematica frontiera che esiste tra salute e malattia. Particolarmente curata è l’iconografia, che utilizza materiale delle lezioni accademiche di patologia e delle conferenze dell’autore sui temi della medicina complementare. Un glossario dei principali termini, infine, aiuta studenti e non specialisti ad avvicinarsi alle nuove frontiere della medicina e a chiarire i concetti e il linguaggio usati.

Paolo Bellavite, laureato in Medicina e Chirurgia e specialista in Ematologia, insegna Patologia Generale alll’Università di Verona e svolge ricerche sugli aspetti cellulari, molecolari e farmacologici dell’infiammazione. È autore di oltre duecento pubblicazioni scientifiche.

10.06.2014