Event management 3.0

Al via la terza edizione del corso di aggiornamento professionale per diventare professionisti nell'organizzazione di eventi

Cosa si cela dietro l’ideazione e la reale organizzazione di un evento aziendale? E soprattutto come si passa dal concept alla scaletta dell’evento perfetto? Il corso di perfezionamento e aggiornamento professionale Event Management 3.0, organizzato dal dipartimento di Economia aziendale dell'università, fornisce le risposte a queste e altre domande. Grazie ad un collaudato mix di teoria e pratica, alla fine del corso, giunto alla sua terza edizione, i partecipanti saranno in grado di ideare, organizzare e gestire eventi dalla A alla Z integrando gli innovativi approcci manageriali e le indispensabili competenze trasversali con le opportunità offerte dai nuovi media e dai nuovi linguaggi. Il termine per le iscrizioni è il 14 marzo.

Il corso èaperto a neo-laureati, professionisti, imprenditori, manager e quanti desiderino entrare in una logica di gestione dell’azienda basata su eventi. Event Management 3.0 si articola su otto moduli formativi che consentiranno di acquisire tutte le competenze necessarie per diventare event manager, una professione sempre più ricercata nel mondo del lavoro. “Nonostante la crisi – afferma Federico Brunetti, direttore del corso e docente di Economia aziendale all’ateneo – nell’ultimo anno molte imprese hanno investito oltre il 20% del proprio budget di comunicazione proprio in questo settore strategico delle relazioni pubbliche”. Le lezioni si terranno il venerdì pomeriggio e il sabato mattina, inizieranno il 4 aprile e si concluderanno il 21 giugno. La prova finale consisterà nella progettazione di un evento su un brief reale di una impresa o organizzazione partner del corso. Il superamento della prova darà diritto all’acquisizione di 12 cfu, previa richiesta soggetta ad approvazione del proprio consiglio di corso di studio.

Testimonianze e stage.Oltre alla didattica frontale con docenti universitari, manager e professionisti del settore, il corso prevede testimonianze d'impresa, laboratori e project work. I partecipanti avranno l’opportunità di entrare in contatto con importanti professionisti, tra cui Gianmarco Mazzi event manager già direttore del Festival di Sanremo, Paola Peretti e Tiziana Sanzone ideatrici di Crazy for Digital Marketing, la prima associazione non profit per la diffusione della cultura del digital marketing, Stefania Demetz Ceo Fis Alpine Ski World Cup – Gardena Gröden, Giulia Cogoli ideatrice del Festival della Mente e imprenditrice nel settore, Patrizia Adami responsabile Pr, media relations ed eventi di Clab Comunicazione, agenzia veronese leader nel settore, Andrea Ballarini scrittore e copywriter e Filippo Cailotto esperto di eventi e fundraising culturale. Il corso prevede la partecipazione di testimonianze anche da Veronafiere e Tocatì. Ai partecipanti è data inoltre facoltà di frequentare, senza obbligo, uno stage aziendale in importanti realtà del territorio per mettere in pratica quanto imparato in aula.

Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito del corso

20.02.2014