Pubblicati i bandi per candidarsi ai 14 corsi di Dottorato dell'Università di Verona

XXIX ciclo del Dottorato di Ricerca per l'anno accademico 2013/2014

Sono stati pubblicati i bandi di concorso per l’ammissione al XXIX ciclo del Dottorato di Ricerca. Per l’anno accademico 2013/2014 l’università di Verona riserva a 124 laureati, di cui 98 con borsa di studio, la possibilità di partecipare al Dottorato di Ricerca, il terzo e più alto livello di formazione previsto nell’ordinamento accademico italiano.

I corsi. Biotecnologie; Economia e Management; Infiammazione, Immunità e Cancro; Informatica; Lingue, Letterature e Culture Straniere Moderne; Medicina Biomolecolare; Nanoscienze e Tecnologie avanzate; Neuroscienze, Scienze Psicologiche e Psichiatriche; Scienze applicate della vita e della salute; Scienze Biomediche Cliniche e Sperimentali; Scienze Cardiovascolari; Scienze Giuridiche Europee ed Internazionali; Scienze Umane; Studi Filologici, Letterari e Linguistici. Sono quattordici i corsi di Dottorato proposti dall’Ateneo a seguito della riaggregazione dei corsi esistenti e della riforma prevista dal Decreto Ministeriale n. 45 del giorno 8 febbraio 2013.

Per candidarsi al dottorato in Economia e Management le domande di partecipazione al bando dovranno essere presentate entro il 2 settembre, mentre il 13 settembre è il termine ultimo per presentare le candidature di partecipazione agli altri corsi.

Tutte le informazioni sui posti messi a concorso, le borse di studio, i criteri di valutazione dei titoli e le date di espletamento delle prove previste, sono disponibili al link www.univr.it/dottorati.

 

Per il XXIX ciclo di Dottorato sono stati investiti circa 6.329 mila euro con cui l’Ateneo garantisce 113 borse triennali, nonostante la crisi economica e i tagli ai bilanci delle università, grazie anche al contributo della Fondazione Cariverona che finanzia 20 borse, per un totale di 964.073,40 euro e del Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca.

 

Il Dottorato di Ricerca è un corso post lauream, di durata almeno triennale, cui si accede mediante concorso pubblico per conseguire una formazione specialistica finalizzata allo svolgimento di attività di ricerca di elevato livello. L’obiettivo primario del Dottorato di Ricerca è, infatti, quello di far acquisire un’autonoma capacità di ricerca scientifica attraverso la quale esprimere creatività e rigore metodologico, elaborando prodotti e processi innovativi applicabili in ambito pubblico e privato. I corsi forniscono le competenze necessarie per esercitare un’attività professionale in Università, Imprese, Enti pubblici e privati anche attraverso l'alto apprendistato o apprendistato in alta formazione. Quest’ultimo è un contratto finalizzato all'inserimento dei dottorandi e dottori di ricerca, di età inferiore ai trenta anni, nel mercato del lavoro; esso prevede la realizzazione di un progetto formativo ad hoc, da svolgersi parte in Azienda parte all'Università e si conclude con il conseguimento del titolo di Dottore di Ricerca e con il possibile inserimento lavorativo nell’azienda.