L'incontro affronterà il tema della crisi dell’Europa e gli scenari del processo di integrazione politica ed economica dell’Unione Europea

Torna l’11 maggio “Verona nel Mondo”, il tradizionale appuntamento con la presentazione del rapporto sulla situazione economica provinciale e sull’internazionalizzazione delle imprese veronesi. Il convegno, organizzato dalla Camera di Commercio in collaborazione con l’Università degli Studi di Verona, si terrà nell’aula magna presso il Polo Zanotto, con inizio alle ore 9.15. La tavola rotonda sarà preceduta dai saluti di apertura di Alessandro Mazzucco, rettore dell’ateneo, e di Alessandro Bianchi, del presidente della Camera di Commercio. Riccardo Borghero, dirigente dell’area Affari economici della Camera di Commercio, illustrerà le principali tendenze delle esportazioni veronesi, le dinamiche delle principali produzioni e dei diversi mercati di destinazione. In occasione del convegno verranno distribuite le pubblicazioni “Rapporto 2012 sull’economia veronese” e “Verona nel Mondo – Interscambio commerciale 2011” realizzate dal Servizio studi e ricerca della Camera di Commercio di Verona. La partecipazione al convegno è libera. Il programma completo e la scheda di adesione sono scaricabili dal sito internet di riferimento. Per informazioni e adesioni: Servizio Studi e Ricerca, tel. 045 8085854-855, e-mail statistica@vr.camcom.it.

I temi dell’incontro. Negli ultimi anni, a “Verona nel Mondo” si sono affrontati temi di attualità riguardanti la situazione economico-politica dei mercati internazionali, con approfondimenti su aree di particolare interesse per le imprese italiane. Nel 2011 si è parlato, con gli esperti dell’Istituto per gli studi di politica internazionale dei paesi dell’area del Mediterraneo, di Brics e Turchia. La tavola rotonda del 2012, coordinata dall’Ispi, avrà come titolo “C’era una volta l’Europa? Nuove prospettive per il Vecchio Continente” e affronterà  il tema “caldo”  della crisi dell’Europa e degli scenari che si stanno aprendo nel processo di integrazione politica ed economica dell’Unione Europea e dell’Eurozona in particolare. Parteciperanno l’ambasciatore Rocco Cangelosi, Stefano Micossi, Antonio Missiroli, Beda Romano e Antonio Villafranca. Introdurrà e coordinerà i lavori Paolo Magri, vicepresidente esecutivo e direttore di Ispi.