Un autobus di Verona

Grazie alla convenzione sconti fino al 20% per gli studenti

Una nuova agevolazione per gli studenti dell’ateneo scaligero, del Conservatorio Musicale e dell’Accademia di Belle Arti di Verona permetterà di circolare in città e provincia utilizzando i mezzi pubblici a prezzi scontati. A renderlo possibile una convenzione stipulata tra Esu e Atv, nella sede dell’Esu scaligero di via dell’Artigliere 9,  dal presidente dell’azienda veronese del diritto allo studio universitario, Domenico Francullo e dal presidente dell’Azienda Trasporti Verona, Massimo Bettarello, alla presenza del rettore dell’Università di Verona Alessandro Mazzucco e del sindaco Flavio Tosi.

 

Grazie all’iniziativa, “Esu e Atv per la mobilità studentesca ecologica”, gli studenti potranno viaggiare con i mezzi pubblici gestiti da Atv, in città e provincia, a prezzi ulteriormente scontati del 3% o del 20%. Questo grazie ad un impegno economico dell’Esu di 50.000 euro, già messi a bilancio, cui si aggiungerà un ulteriore sconto applicato dall’azienda regionale in favore degli  studenti.

L’iniziativa sarà valida per 3 anni e lo sconto sarà applicato a tutti i nuovi abbonamenti annuali urbani, extraurbani e integrati e ai rinnovi degli abbonamenti annuali urbani, extraurbani e integrati. Godranno di un’agevolazione del 20% gli studenti che per merito e reddito hanno diritto alla borsa di studio regionale. Il 3% di sconto, invece, sarà applicato a tutti gli studenti non dotati dei requisiti di idoneità alla borsa di studio.

Per ottenere nuovi abbonamenti o rinnovi di abbonamenti a prezzi agevolati, gli studenti potranno recarsi direttamente negli uffici Esu, dove nei prossimi giorni i tecnici di Atv istalleranno il Mover Point o linkare sul sito www.esu.vr.it per sbrigare la pratica di emissione o rinnovo direttamente on-line.