Al via le iscrizioni ai nuovi corsi

Gli studenti avranno la possibilità di immatricolarsi fino al 31 ottobre, ad eccezione dei corsi ad accesso programmato

8 facoltà, 56 corsi di laurea, oltre 35 master, corsi di perfezionamento e di dottorato di ricerca. Sono questi i numeri dell’Università di Verona che aprirà le iscrizioni al nuovo anno accademico  mercoledì 20 luglio. Gli studenti avranno la possibilità di immatricolarsi fino al 31 ottobre, ad eccezione dei corsi di laurea ad accesso programmato che anticipano la chiusura al 23 agosto (18 agosto per i corsi della facoltà di Economia) per permettere lo svolgimento dei test di accesso.  Dal 20 luglio all’11 settembre dal lunedì al venerdì è già attivo il punto d’accoglienza per nuovi iscritti. Dalle 9 alle 13 e dal 12 al 30 settembre il servizio sarà aperto nei pomeriggi di martedì, mercoledì e giovedì fino alle 14.30. Per informazioni è possibile chiamare,dal 20 luglio al 14 ottobre, il numero unico 045 8028000 dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13;  dal 13 al 29 settembre il numero sarà attivo anche nei pomeriggi di martedì, mercoledì, giovedì fino alle 16.30.

 

 

“Il nostro è un ateneo aperto che segue i ragazzi sin dall’orientamento – spiega il prorettore Bettina Campedelli – Lo dimostrano i nostri ragazzi “guida” che nei prossimi giorni aiuteranno i giovani nelle scelte universitarie e lo confermano i dati di inattività, da noi gli studenti studiano e danno esami. Il livello di produttività è molto alto. E importante sottolineare anche quanto il nostro ateneo è attento alle esigenze economiche delle famiglie. Le tasse infatti resteranno invariate per tutti ad eccezione della fascia più alta”.

Chi si appresta ad intraprendere un percorso universitario potrà scegliere tra corsi di laurea triennalee3 corsi di laurea a ciclo unico (Giurisprudenza, Medicina e Chirurgia e Odontoiatria e protesi dentale). Ad aggiungersi alla scelta formativa di base sono presenti anche i corsi di laurea magistrale della durata di 2 anni.  Da quest’anno è attivo un nuovo corso di laurea magistrale, Scienze dello sport e della prestazione fisica, che ha l’obiettivo di formare i preparatori atletici delle discipline più diverse, sia a livello amatoriale che agonistico.

Accesso programmato. “Tra le novità di quest’anno – sottolinea Campedelli –  ricordiamo l’accesso programmato per i corsi di laurea triennale della facoltà di Economia. Vogliamo offrire un servizio adeguato in termini di didattica e strutture, per questo mettiamo delle restrizioni”. L’ateneo scaligero si è allineato agli altri atenei del nordest, Trento, Padova e Venezia, che già dal 2009 prevedono un test di accesso per i corsi delle facoltà economiche. Da quest’anno saranno a numero programmato anche le iscrizioni a Biotecnologie e Bioinformatica della facoltà di Scienze, con 150 posti disponibili per ciascun corso.  Rimangono inoltre ad accesso programmato i corsi di laurea in Medicina e Chirurgia (180 posti), Odontoiatria (22), Scienze del servizio sociale (56), Scienze delle attività motorie (226) e quelli delle professioni sanitarie.

 

L’ateneo. L’Università di Verona si riconferma tra i migliori atenei d’Italia in tema di occupazione dopo la laurea. Nel panorama generale che presenta una situazione quest’anno preoccupante per il sensibile aumento della disoccupazione rispetto all’anno passato, l’ultima indagine di Almalaurea ha dimostrato che 67 neolaureati su 100 all’Ateneo di Verona lavorano ad un anno dalla laurea. Un dato ben più alto della media nazionale che si attesta sul 46%. L’Ateneo sostiene gli studenti fin dall’inizio del percorso universitario in un confronto diretto con il mondo del lavoro attraverso stage e tirocini. Nel 2010 sono stati avviati 1745 stage e 3614 tirocini con 7205 aziende accreditate. Un altro criterio significativo è quello di proiettare sempre di più la formazione degli studenti verso l’Europa; nell’ambito dell’incentivazione dell’offerta formativa in lingua straniera, sono stati attivati oltre 30 insegnamenti in lingua inglese nell’ambito di corsi di laurea magistrale e di dottorato di ricerca. Alla Facoltà di Economia è attivo il corso di laurea magistrale in Economics, interamente offerto in lingua inglese.

 

Un aiuto alle matricole. Come gli scorsi anni è stato allestito nel chiostro San Francesco un punto di accoglienza studenti per aiutare coloro che si avvicinano per la prima volta alla realtà universitaria. Sono previste otto postazioni – una per ogni facoltà – dove le future matricole potranno incontrare tutor laureati e studenti senior in grado di fornire tutte le risposte relative al piano di studi dei singoli corsi, ai servizi per gli studenti e al disbrigo di pratiche burocratiche. Saranno a disposizione i bandi e i programmi per le prove di ammissione ai corsi di laurea ad accesso programmato. Ci saranno inoltre degli stand dove poter incontrare i rappresentanti degli uffici: Orientamento allo studio, Diritto allo studio, Ufficio Relazioni Internazionali ed Esu Ardsu. Nello stesso periodo verranno organizzate visite guidate con cadenza settimanale (il mercoledì alle 11), per far conoscere agli studenti le strutture e i servizi che l’Università di Verona offre.