foto da: juventussupporters.it

Workshop internazionale sull'allenamento calcistico. Presenti il collaboratore del Barcellona e del Manchester United

Una preparazione atletica da capogiro e un workshop internazionale che svela i segreti dei più bravi calciatori mondiali. Con la presenza di due ospiti d’eccezione, Julio Tous Fajardo collaboratore del Barcellona e Marcello Iaia dello staff scientifico del Manchester United, al convegno “Aspetti metodologici e fisiologici sull’allenamento della forza nel calcio” hanno partecipato numerosi studenti di Scienze motorie. In collaborazione con l’Università di Pisa e il settore tecnico della Federazione Gioco Calcio in cui si riuniranno ricercatori sportivi provenienti, oltre che dall’Italia, dalla Spagna e dalla Gran Bretagna, l’università di Verona ha aperto le porte agli aspetti infortunistici del calcio.

Moderato da Federico Schena, docente di Metodologie di allenamento dell’ateneo scaligero e da Ida Nicolini dell’Università di Pisa, il workshop è stato occasione di discussione sulla tematica dell’allenamento nel calcio. “E’ importante comprendere quanto gli infortuni possono essere ridotti – ha spiegato Franco Impellizzeri,  docente di Ricerca applicata allo sport dell’università di Verona – Una particolare preparazione atletica, gestita soprattutto grazie a strumenti di alta tecnologia, tutela molto la salute del giocatore”.  “Diventare dei bravi atleti non è facile, c’è bisogno di tanta forza di volontà – ha sottolineato il collaboratore del Barcellona – un allenamento improvvisato è una forma sbagliata di fare sport. Nello sport ci vuole preparazione, disciplina e consapevolezza dei propri limiti. Imparate da chi, per mestiere e passione, ha ottenuto autorevolezza”.