Un'immagine dei polmoni

conferenza aziendale martedì 25 maggio, ore 12.30, Policlinico “Rossi”

Verona è uno dei centri italiani più all’avanguardia nello studio delle patologie polmonari. All’interno dell’Azienda ospedaliero universitaria integrata e dell’ateneo scaligero sono presenti gruppi di ricerca che da anni si dedicano alle malattie dell’apparato respiratorio. Martedì 25 maggio dalle 12.30 nell’aula magna De Sandre del Policlinico, clinici e ricercatori del settore si sono dati appuntamento per fare il punto sulle patologie polmonari. Un appuntamento, promosso da “Nucleo ricerca e innovazione”, che permetterà di presentare l’ampio panorama di attività e interessi scientifici presente a Verona in questo ambito.

Il programma. Ad aprire i lavori saranno il preside della facoltà di Medicina e chirurgia Michele Tansella e il direttore dell’Azosp Pier Paolo Benetollo. Seguiranno gli interventi dei medici e dei ricercatori, tra cui Pier Franco Pignatti che parlerà della componente genetica delle malattie polmonari, Aldo Scarpa che porterà l’esperienza delle biobanche come integrazione tra assistenza e ricerca, Attilio Boner che relazionerà sulla patologia allergica e respiratoria nell’età pediatrica.

Le nuove frontiere della ricerca. Nel corso della giornata si parlerà dell’attività di ricerca in corso sulle malattie broncostruttive croniche dell’adulto e asmatiche dell’adulto e del bambino, affrontate dalle diverse angolature dell’epidemiologia, dei marcatori genetici molecolari associati a queste malattie, della fisiopatologia e funzionalità respiratoria, della farmacologia sperimentale e clinica, della progressione e della prognosi; importanti studi si stanno conducendo anche nel campo delle patologie polmonari genetiche con infiammazione cronica e le fibrosi polmonari, con approcci di studio di marcatori molecolari, di riproduzione di modelli sperimentali in vitro ed in vivo per la comprensione dei meccanismi fisiopatologici utili alla individuazione di bersagli terapeutici, di risposta agli agenti patogeni ed agli stimoli infiammatori correlati e la loro modulazione farmacologica; occorre ricordare anche i lavori condotti sulle patologie polmonari neoplastiche con indagini su nuovi biomarcatori per la diagnosi e la prognosi, su meccanismi molecolari ed approcci terapeutici integrati medici e chirurgici.

La conferenza aziendale. Questa conferenza aziendale, promossa dal Nucleo Ricerca e Innovazione, vuole essere il primo di una serie di incontri per i professionisti dell’Azienda ospedaliero universitaria integrata e dell’Università degli Studi di Verona per comunicare progetti di ricerca recenti, in corso e futuri, in grado di fornire un quadro complessivo e di stimolare le attività di ricerca in campo biomedico e di organizzazione sanitaria della realtà veronese. La conferenza è rivolta non solo alla cerchia degli specialisti dell’argomento specifico di volta in volta presentato, ma invita alla partecipazione tutti i clinici e i ricercatori nonché, per gli aspetti formativi, gli studenti delle scuole di specializzazione post-laurea, dei dottorati di ricerca e del corso di laurea in Medicina e Chirurgia. Il tema delle malattie del polmone è stato scelto per la presenza in Azienda di gruppi di lavoro organizzati su aspetti rilevanti di questa patologia e per la presenza di un panorama di attività e interessi scientifici.