Michel Vovelle

Martedì 11 maggio alle 10 Michel Vovelle, storico francese terrà una lezione in aula T1 del Polo Zanotto

 

Michel Vovelle, studioso della Rivoluzione francese e uno dei più importanti storici francesi viventi, sarà ospite dell’università di Verona martedì 11 maggio alle 10 nell’aula T1 al Polo Zanotto. L’evento è stato realizzato dal dipartimento di Arte, archeologia, storia e società diretto da Gian Paolo Romagnani, ordinario di Storia moderna

Il convegno. Professore emerito dell’università Sorbona di Parigi, Michel Vovelle terrà una lezione nell’ambito della Scuola di dottorato in studi umanistici sul tema “I simboli muoiono anch’essi?”. A cavallo fra storia, sociologia e storia dell’arte, sarà affrontato il significato dei simboli. La Bastiglia, la ghigliottina, il vessillo tricolore sono alcuni dei segni di riconoscimento della rivoluzione, che saranno discussi ed analizzati da Vovelle nella loro durata e trasformazione nel tempo, fino a giungere, in certi casi, alla loro fine o scomparsa.

Michel Vovelle. Vovelle ha insegnato per molti anni Storia della rivoluzione francese alla Sorbona; nel 1989, è stato presidente del Comitato nazionale francese per le celebrazioni del bicentenario della rivoluzione. Studioso di formazione marxista, ha dedicato ricerche classiche alla storia delle mentalità nel Settecento, alla storia della morte, al tema della scristianizzazione della società pre-rivoluzionaria.