i nuovi alloggi

I nuovi appartamenti in Borgo Roma

6 nuovi appartamenti per accogliere 20 studenti dell’Università. Li ha messi a disposizione l’Esu Ardsu di Verona per gli universitari che frequentano i corsi delle facoltà scientifiche di Borgo Roma. A tenere a battesimo i nuovi appartamenti, presentati dal presidente dell’Esu Ardsu di Verona Samuele Campedelli, è stato l’assessore regionale con delega all’edilizia residenziale universitaria.

I numeri. Il complesso residenziale di via Giuliari, al civico 2, dislocato su 440 metri quadrati, dotato di 524 metri quadrati di verde e di 112 metri quadrati di garage, acquistato dall’azienda il primo gennaio 2010 con un impegno economico di 1.053.000 euro messo a disposizione dalla Regione Veneto, si trova infatti a soli 1.000 metri dal polo universitario scientifico di Borgo Roma. Gli studenti iscritti alle facoltà di Medicina e Chirurgia e di Scienze Matematiche Fisiche e Naturali saranno ospitati in uno dei sei nuovissimi alloggi del complesso residenziale “La Quercia” riedificato a partire dal 2006 e ultimato agli inizi del 2009.

L'importanza dell'edilizia a Borgo Roma. “Abbiamo pensato – ha spiegato Samuele Campedelli – di avvicinare gli alloggi alle strutture accademiche in cui i ragazzi passano la maggior parte del loro tempo perché la vita universitaria non si esaurisce nelle ore di lezione. In questo modo gli studenti del polo scientifico di Borgo Roma che erano costretti a risiedere lontano dalle sedi accademiche potranno vivere la vita universitaria a 360 gradi”.
Quella di via Giuliari è, inoltre, una residenza che l’Agenzia del Territorio di Verona ha definito ottima per il rapporto tra il costo e la bontà degli alloggi. Si tratta di una struttura dislocata su 2 piani. Ognuno degli appartamenti è dotato di spazi comuni – soggiorno con angolo cottura e bagno – e di stanze da due o tre posti letto. I quattro appartamenti situati al piano terra, due trilocali e due bilocali, sono dotati di più di cento metri quadrati di giardino. Al primo piano si trovano, invece, un bilocale e un trilocale. L’edificio è, inoltre, dotato di impianto di ascensore e l’accesso agli appartamenti e ai garages; è privo di barriere architettoniche. Nelle strutture Esu, dislocate in viale Venezia, via Nicola Mazza, via San Vitale, vicolo Campofiore e piazzale Scuro, e ora anche in via Giuliari, trovano alloggio ben 370 studenti dell’Ateneo scaligero, dell’Accademia di Belle Arti e del Conservatorio Musicale di Verona.