Ritorna l’appuntamento con “Diffusioni”

Gli eventi in cui "L'università incontra la città"

 Diffondere la conoscenza attraverso incontri, letture e conferenze, per divulgare le ultime scoperte scientifiche e approfondire temi di attualità. Questa l’idea da cui nasce “Diffusioni: l’università incontra la città”, cartellone ricco di eventi in cui docenti, ricercatrici e ricercatori incontrano i cittadini.

Il programma. Si inizia martedì 15 ottobre alle 17 in aula T9 del polo Zanotto con “Qualcosa (è stato fatto, molto resta da fare)”, incontro con Franco Moretti, critico letterario e fondatore del Literary Lab dell’università di Stanford, tra i maggiori centri di ricerca nell’ambito dell’informatica umanistica. Giovedì 17 ottobre alle 18, libreria Libre Verona (via Interrato dell’Acqua Morta) Enrico Sgarella fondatore di “Movimento tellurico” presenterà “Il Cammino nelle terre mutate. Origine e originalità”, un incontro che racconta nascita, caratteristiche, bellezze e ferite delle terre mutate da eventi tellurici, evento promosso dalla Commissione sostenibilità di Verona.

La salute in carcere: aspetti giuridici e sanitari“, è il tema che sarà affrontato martedì 22 ottobre con Camillo Smacchia, responsabile dell’Unità operativa per la sanità penitenziaria dell’Ulss9 scaligera ed Elisa Vermiglio del dipartimento di Scienze giuridiche, in aula magna De Sandre della lente didattica del Policlinico (piazzale Scuro, 10).

Gli eventi proseguiranno nel mese di novembre, a partire da venerdì 8 alle 8.30 in aula magna del polo Zanotto con “La tutela dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza” a cura di Alessandra Cordiano del dipartimento di Scienze giuridiche, con gli interventi di Amnesty international Italia. Martedì 19 novembre, nella Lente didattica del Policlinico di Borgo Roma si parlerà di “La robotica in chirurgia: tra presente e futuro” con Paolo Fiorini del dipartimento di Informatica e Simone Giacopuzzi del dipartimento di Scienze chirurgiche, odontostomatologiche e materno-infantili.

Giovedì 21 novembre alle 17 in aula T1 del polo Zanotto si terrà “1969-2019. A cinquant’anni dalla strage di Piazza Fontana” incontro che verrà introdotto da Renato Camurri del dipartimento di Culture e civiltà. Venerdì 29 e sabato 30 novembre alle 8.45 in aula magna del polo Zanotto si tornerà a parlare di tutela dell’ambiente con “Il diritto al futuro. Emergenze ambientali, sviluppo sostenibile, scelte consapevoli“, iniziativa promossa dal Gruppo Radici dei Diritti dell’università in collaborazione con Friday For Future-Verona.

Martedì 3 dicembre, alle 14.30, nell’aula magna del liceo Scipione Maffei (via Massalongo 4, Verona), si terrà “Storie di donne: il racconto delle immagini“, incontro con l’archeologa Federica Giacobello, inserito nel ciclo “Miti, parole e immagini dalla Grecia antica”. Infine, giovedì 12 dicembre alle 16.30 in aula T1 del polo Zanotto, si approfondirà il rapporto tra “Scuola e Filosofia per bambini“, grazie all’intervento di Antonio Cosentino, esperto di educazione infantile. L’incontro è inserito nel ciclo “Laboratorio/scuola”, promosso dal dipartimento di Scienze umane in collaborazione con il Centro di ricerca educativa e didattica.