Non c’è due senza tre: torna Radio Verona in affitto

Il mondo universitario narrato dai ragazzi e le ragazze di FuoriAulaNetwork

Terza edizione per Radio Verona in affitto, format radiofonico in onda sull’emittente veronese e che in, ogni puntata, vede due studenti della redazione di FuoriAulaNetwork per affrontare temi inerenti al mondo dell’Università (e non solo).

Anche in questa edizione, in onda ogni giovedì pomeriggio nell’orario del drive time dalle 17 alle 19 a partire dal 6 aprile fino all’ 11 giugno, le ragazze e i ragazzi di FAN diventeranno co-conduttori per due ore di Radio Verona, raccontando di novità e approfondimenti legati all’ateneo scaligero.

Durante la trasmissione ci sarà l’occasione di collegamenti telefonici con professori, ricercatori ma anche ospiti illustri del mondo accademico per esaminare e sviscerare nuovi corsi di studio in partenza, laboratori e momenti di grande prestigio per l’Università di Verona.

Alcuni esempi? Dalla presentazione dei nuovi ricercatori che hanno conseguito l’ambito riconoscimento internazionale Marie Curie alle nuove ricerche in ambito archeologico, dai nuovi corsi in farmacologia o sport management alla nuova edizione dell’Esu Day.

Il format è condotto da Matteo Sambugaro ed è ideato con l’Area Comunicazione dell’Università di Verona e Francesca Cecconi, titolare dell’assegno di ricerca sulla ripartenza della radio.

«Sono molto felice di questo terzo appuntamento con Radio Verona in affitto, si tratta di una vera e propria palestra per i nostri redattori, in cui finalmente sperimentare la diretta e la radio di flusso, cosa che da post Covid non è possibile realizzare negli studi di FAN» così dichiara Francesca Cecconi, station manager di FAN e prosegue «la radio di Ateneo ha riaperto i propri microfoni attraverso podcast ideati da ragazzi, che in soli cinque mesi risultano molto seguiti dagli studenti e le studentesse. Mancava l’esperienza della diretta e gli imprevisti che questa reca con sé; pertanto, l’opportunità offerta da Radio Verona in affitto diventa un’occasione imperdibile per chi vuole cimentarsi in una professione come quella radiofonica. Radio Verona in affitto è il luogo ideale per sperimentare e capire le potenzialità delle professioni radiofoniche, soprattutto per studentesse e studenti provenienti da percorsi di studio come Editoria e Giornalismo o Scienze della Comunicazione».

Per la prima puntata di giovedì 6 aprile, in diretta ci saranno Emanuele Antolini, studente del corso
magistrale di Editoria e Giornalismo, e Gabriele Chinotti, studente di Scienze della Comunicazione che tratteranno il tema dei giovani e la ricerca, intervistando Maria S. Adank neovincitrice del Marie Curie con il suo progetto OSpaMa – Objects, Spaces and Material Culture. Gender and Politics in Early Modern European Republics, supervisionato da Federico Barbierato docente di Storia moderna del dipartimento di Culture e civiltà.

Per maggiori approfondimenti non vi resta che sintonizzarvi ogni giovedì fino a giugno dalle 17 alle 19 con Radio Verona, oppure ascoltare la puntata dalla app, o ancora sul sito web.