Ad Alessandro Lai e Riccardo Stacchezzini il “Literati award 2022”

Il lavoro pubblicato sulla rivista internazionale “Meditari Accountancy Research”

Un prestigioso traguardo per Univr. Alessandro Lai e Riccardo Stacchezzini, docenti del dipartimento di Economia aziendale di ateneo sono i vincitori del “Literati award 2022” con un paper sulla sostenibilità. Lo scritto offre spunti di riflessione sulle sfide che si aprono nel reporting di sostenibilità da un punto di vista organizzativo e professionale.

Il premio, rilasciato dalla Emerald Publishing, realtà che si impegna nel selezionare e pubblicare ricerche scientifiche, è conferito da circa 30 anni e quest’anno premia il paper di Lai e Stacchezzini pubblicato sulla rivista di accounting internazionale “Meditari Accountancy Research”, qualificata di “classe A” dall’Agenzia nazionale di valutazione del sistema universitario e della ricerca (Anvur). 

Lo studio, nello specifico, identifica le fasi successive dell’evoluzione del reporting di sostenibilità in termini di cambiamenti organizzativi e professionali che si legano all’introduzione della sostenibilità nel mondo della rendicontazione aziendale. L’analisi dello scritto si basa sulla teorizzazione di Suddaby e Viale (2011) relativa alla rimodellazione delle organizzazioni, ed evidenzia come gli “spazi organizzativi”, gli attori, le regole e il capitale professionale si evolvono di mano in mano che la sostenibilità viene incorporata nel reporting aziendale.  Vengono messi in luce, dunque, gli spazi organizzativi, gli attori, le regole e i capitali professionali mobilitati durante la recente evoluzione del reporting di sostenibilità, a partire da un periodo in cui non c’era spazio per la sostenibilità, fino a periodi più recenti in cui la sostenibilità ha acquisito uno slancio crescente, oltre le nicchie iniziali, e finisce per offrire forme più integrate di rendicontazione di sostenibilità.

“L’analisi – afferma  Lai – è fondata sulle prove empiriche raccolte da ricerche e pratiche precedenti sul reporting di sostenibilità e sistematizza, con una ottica nuova, la letteratura esistente e offre una nuova visione utile per immaginare come l’incorporazione della sostenibilità nel reporting aziendale si basi e influenzi i campi organizzativi e professionali e abbia, dunque, un impatto forte su tutte le divisioni aziendali. In particolare, su quelle amministrative e di reporting, richiedendo la generazione di saperi professionali non incorporati nelle professionalità esistenti”.

“Per queste ragioni – spiega Riccardo Stacchezzini – il paper ha anche forti implicazioni pratiche per le imprese, le organizzazioni di ogni genere, i professionisti della rendicontazione e gli Albi professionali. Il lavoro offre una lente per interpretare le sfide aziendali e professionali associate alle più recenti evoluzioni della pratica di rendicontazione della sostenibilità e della definizione dei relativi standard e suggerisce altresì un’agenda per la ricerca futura in questo campo”