L’ateneo veronese sostiene la formazione continua con il Progetto Dinamo

Corsi di formazione iniziale e continua per gli insegnanti e tre Master universitari. Iscrizioni aperte fino al 3 febbraio

Un insegnante, proprio come la dinamo di una bicicletta, smette di produrre luce se non continua a pedalare, ad avanzare esplorando nuove strade e vedendo nuovi orizzonti. Questa l’idea con cui è nato il Progetto Dinamo, promosso dal corso di studi in Scienze della formazione primaria dell’università di Verona, con l’intento di andare incontro all’esigenza di formazione continua attraverso corsi di formazione, aggiornamento e qualificazione delle competenze per insegnanti.

L’ateneo veronese è stato, infatti, certificato ente accreditato dal MIUR per favorire e sostenere l’aggiornamento del corpo didattico attraverso percorsi di formazione iniziale e continua svoltisi ogni anno online e negli spazi universitari. Il Progetto Dinamo, coordinato da Claudio Girelli, docente di Pedagogia sperimentale nel dipartimento scaligero di Scienze umane, prevede una serie di corsi di formazione post-laurea erogati nei mesi di marzo, aprile e maggio in modalità mista, online o in presenza nel rispetto delle norme anti-contagio, riguardanti approcci laboratoriali alla didattica, con un focus sulla scuola primaria e tematiche che spazieranno dalla biologia, all’arte, all’educazione motoria e, persino, all’astronomia. Per poter partecipare è necessario iscriversi entro giovedì 3 febbraio.

Inoltre, l’università di Verona propone tre Master, uno di durata annuale, in Consulenza educativa per le persone e i servizi in prospettiva internazionale e due biennali: il Master in Pedagogia e metodologia Montessori per la scuola dell’infanzia e il Master in Pedagogia e metodologia Montessori per la scuola primaria. 

Per maggiori informazioni su date, orari, scadenze e modalità di iscrizione è possibile consultare la locandina.

 

Photo credits Adobe Stock