654454404

L'Associazione Lef mette in palio 2000 euro per le tre tesi più meritevoli

L’Associazione Lef di Roma, Legalità ed equità fiscale, premia le tre migliori tesi magistrali sviluppate su temi riconducibili ai principi costituzionali di legalità e di equità fiscale, con particolare attenzione al valore sociale e civile di questi e alla funzione redistributiva della fiscalità. Il concorso è aperto a studenti di tutte le università italiane e di qualsiasi corso di studio.

Requisiti necessari per partecipare sono il conseguimento del diploma di laurea magistrale negli anni 2018 e 2019 e la presentazione della domanda di partecipazione entro il termine del 31 dicembre 2019. Per chi discuterà la tesi nel mese di dicembre il limite dell’iscrizione è differito al 31 gennaio 2020.  Per i tre vincitori è previsto un premio di 2000 euro ciascuno. I risultati del concorso verranno comunicati formalmente ai vincitori e pubblicati sul sito dell’Associazione. La premiazione avverrà entro il 30 giugno 2020.

La finalità del premio è diffondere la cultura della legalità e dell’equità fiscale e del connesso valore sociale e la valorizzazione di idee, considerazioni e proposte finalizzate a tale scopo. A giudicare le tesi sarà una giuria di esponenti qualificati dell’associazione, del mondo accademico, dell’economia e delle professioni.

Per partecipare i candidati devono inviare tramite posta elettronica con conferma di ricezione o di lettura a Lef (lef.amministrazione@fiscoequo.it) la seguente documentazione:

  1. Domanda di partecipazione al concorso in carta libera, utilizzando lo schema allegato, scaricabile sul sito www.fiscoequo.it;
  2. certificato di diploma di laurea magistrale o autocertificazione, completi del voto di laurea e dei voti riportati in ogni esame sostenuto;
  3. curriculum vitae;
  4. una copia digitale della tesi di laurea;
  5. un breve sommario della tesi;
  6. fotocopia del proprio documento di identità, avente valore di autocertificazione della titolarità e veridicità di quanto inviato.

Per maggiori informazioni visitare il sito www.fiscoequo.it