Grande partecipazione al concerto di Natale in ateneo

Mariangela Vacatello protagonista della serata organizzata dall’università

Una magica atmosfera ha accolto il pubblico numeroso che mercoledì 12 dicembre ha partecipato al tradizionale concerto di Natale al polo Zanotto. Questo il modo con cui l’università, in collaborazione con l’Accademia filarmonica, ha voluto augurare a tutti buone feste. Protagonista dell’evento la pianista Mariangela Vacatello, che ha incantato il pubblico con le musiche dei più grandi artisti del panorama internazionale, interpretando i successi di Beethoven, Liszt, Ginastera, Schumann e Chopin.  Una performance frutto della sua carriera eccellente, costellata da esibizioni nelle orchestre tra le più prestigiose al mondo e che ha avuto inizio all’età di 17 anni.

Mariangela Vacatello è nata a Napoli e ha vissuto tra Milano e Londra, studiando e perfezionandosi all’Accademia pianistica internazionale di Imola, il Conservatorio di Milano e la Royal academy of music. Tra i suoi maggiori riconoscimenti quelli al concorso “F.Liszt” di  Utrecht, “F.Busoni” di Bolzano, “Van Cliburn” in Texas, Top of the world Norvegia, Queen Elisabeth di Brussel, XVII premio Venezia, The Solti foundation, premio della critica Nino Carloni e molti altri. Vive attualmente in Umbria e unisce la sua carriera pianistica con l’attività didattica all’Istituto superiore di studi musicali Briccialdi di Terni.