Genetica agraria, a Verona il congresso nazionale

Dal 25 al 28 settembre in Gran Guardia si parla delle ultime frontiere della ricerca genetica applicata alle piante

Si terrà dal 25 al 28 settembre al Palazzo della Gran Guardia il 62esimo congresso annuale della Società italiana di genetica agraria. Il convegno, dal titolo “Lo sviluppo e la produttività delle piante per un agricoltura sostenibile”, è articolato in sette sessioni, una tavola rotonda e un workshop.

Il tema viene sviluppato attraverso presentazioni che riguarderanno l’analisi genetica delle relazioni pianta-ambiente, la genetica e il miglioramento dei caratteri complessi, l’uso delle risorse genetiche nel miglioramento delle piante agrarie e il ruolo delle moderne biotecnologie. Il workshop finale tratterà nuove metodologie di selezione genetica. Oltre ai ricercatori italiani sono stati invitati una decina di ricercatori stranieri di alto profilo internazionale che introdurranno gli argomenti attraverso una lezione magistrale. La tavola rotonda sarà il momento di confronto tra la ricerca genetica e la sua applicazione concreta e in questa occasione autorevoli esponenti del mondo sementiero discuteranno con i ricercatori dei possibili scenari futuri offerti dalle moderne tecnologie genetiche.

Maggiori informazioni