Hellas Verona e università: la ricerca per lo sport

Con la nuova stagione sportiva nasce una collaborazione tra il club gialloblù e l'ateneo

Hellas Verona e università insieme verso il futuro. Con l'inizio della nuova stagione sportiva, è stata infatti siglata una collaborazione tra il Club gialloblù e il laboratorio di antropometria e composizione corporea del dipartimento di Neuroscienze, Biomedicina e Movimento di ateneo.

Sotto la supervisione di Carlo Zancanaro, docente di Anatomia umana e responsabile del laboratorio di antropometria e composizione corporea, i tesserati dell'Hellas svolgeranno in questi giorni il test DXA, utile alla misurazione della composizione corporea in massa grassa, magra e minerale. I calciatori gialloblù verranno costantemente monitorati durante il prosieguo del campionato, con  ripetizioni dell'esame a metà e al termine della stagione. Un altro strumento messo a disposizione laboratorio di antropometria e composizione corporea sarà l'esame con lo Scanner 3D, in grado di fornire una mappa antropometrica digitale del corpo dei calciatori con diverse applicazioni pratiche, tra le quali la monitorizzazione del post infortunio.

06.07.2016