Servizio civile nell'Oncologia medica di Verona

Tre vincitori del bando del Servizio civile nazionale lavoreranno al progetto "Infomacancro Nord 2016"

Lunedì 30 maggio è stato pubblicato sul sito dell’Ufficio per il Servizio Civile Nazionale il “Bando 2016 per la selezione di 21.359 volontari da impiegare in progetti di servizio civile in Italia e all’estero”. Tra le strutture destinate ad accogliere i giovani c’è anche l’Unità Operativa Complessa di Oncologia di Verona, diretta da Giampaolo Tortora, docente di Oncologia Medica dell'ateneo. Tre dei vincitori del bando, infatti, saranno destinati al progetto "Informacancro Nord 2016". 

"Informacancro Nord 2016" vuole rilevare i bisogni informativi dei malati e delle loro famiglie su terapie alternative e/o complementari, terapie sperimentali e possibilità e modalità di accesso a queste, sui diritti del malato e sulle possibilità di sostegno, materiale e psicologico, investendo anche sui giovani volontari e sulle loro capacità. Il progetto, inoltre, ha lo scopo di accrescere la consapevolezza dei giovani a proposito della dimensione familiare, sociale e sanitaria del cancro. I volontari saranno tenuti a partecipare alla formazione generale, a studiare il materiale scientifico messo a disposizione, a supportare l’equipe interdisciplinare nelle attività di accoglienza e informazione e, infine, a contribuire alla definizione di linee guida per un modello di accoglienza e comunicazione efficace.

Il Servizio Civile Nazionale è rivolto ai giovani tra i 18 e i 28 anni e ha l'obiettivo di contribuire alla formazione civica, sociale, culturale e professionale. La scadenza per la presentazione delle domande è il 30 giugno 2016, entro e non oltre le 14.

In allegato il bando completo e i moduli per la presentazione delle domande.

07.06.2016

Allegati