Fonte: www.metalscreen.it

In conferenza stampa il direttore generale Francesco Cobello e il rettore Nicola Sartor

Una Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata in piena salute. E' quanto emerge dalla presentazione del bilancio 2015 dell'AOUI di Verona alla presenza del direttore generale Francesco Cobello e del rettore Nicola Sartor.

"Esprimo forte compiacimento per i risultati ottenuti grazie anche alla direzione generale e a tutta la squadra di medici e tecnici – dice il rettore -. Un doppio apprezzamento dettato dal fatto che, da un lato, l'Azienda è un'organizzazione complessa che produce eccellenti risultati se domina un clima di armonia tra i diversi settori e, dall'altro, non fa solo assistenza ma anche ricerca e formazione. Infatti, seppur queste ultime attività non ingenerino immediati risultati e assorbano risorse, il risultato ottimo del bilancio parla da sé".

Cobello sottolinea che "non si tratta solo di un risultato di carattere finanziario ma conferma il detto 'buona economia buona sanità' grazie soprattutto a un ottimo lavoro di squadra. L'attività è di alta complessità ma siamo riusciti a ridurre la degenza media a fronte di un aumento di ricoveri e soprattutto gestiamo sempre casi più difficili di cui sono protagonisti cittadini più in difficoltà. Abbiamo anche rispettato i tempi di attesa imposti dalla Regione, anzi abbiamo superato gli obiettivi generali regionali e abbiamo raggiunto un utile in bilancio dopo l'ultima volta che risale a diciotto anni fa. Tale utile sarà investito in attrezzature e in quanto servirà ancora a migliorare sempre di più".

01.06.2016

Allegati