Fino al 2 marzo gli studenti potranno partecipare al bando di mobilità internazionale

Sono aperte le iscrizioni per partecipare a una nuova edizione del bando Erasmus Plus. Grazie all’iniziativa, gli studenti veronesi potranno trascorrere un soggiorno di studio in una delle istituzioni universitarie partner dell’ateneo scaligero. Le candidature dovranno essere presentate online in formato elettronico tramite Esse3 entro le 13 di mercoledì 2 marzo.

Ogni posto disponibile prevede un soggiorno di una durata predefinita, che varia da un minimo di tre a un massimo di 12 mesi, secondo gli accordi stipulati con le sedi partner. Negli atenei stranieri, gli studenti saranno impegnati in attività di studio a tempo pieno, compresa la preparazione di tesi, ed eventuali attività di tirocinio, a condizione che questa attività si svolga in maniera consecutiva a quella di studio. La selezione sarà effettuata da apposite commissioni istituite per ciascun ambito di studi. I candidati saranno scelti, tenendo conto delle preferenze espresse dagli studenti, attraverso una valutazione della loro carriera accademica, sulla base dei crediti acquisiti in relazione all’anno di iscrizione, la media dei voti ed eventuali criteri aggiuntivi. L'importo mensile del contributo europeo può essere di 230  o di 280 euro e varia in base al Paese di destinazione, mentre il contributo integrativo, finanziato dall’ateneo di Verona e dal Ministero dell’Istruzione, dell’università e della ricerca, è pari a 200 euro al mese. Disposizioni finanziarie specifiche saranno, invece, adottate per Svizzera, Serbia e Israele, come specificato nel bando.

Tutte le informazioni per partecipare al bando 2016/2017, l’elenco delle sedi disponibili per il proprio ambito di studi e le schede informative per ciascuna istituzione partner, sono online nella sezione dedicata sul sito di ateneo.

08.02.2016