Da lunedì 18 gennaio è possibile accedere al servizio bibliotecario del Polo Santa Marta

Lunedì 18 gennaio ha aperto al pubblico la biblioteca economica Santa Marta, Smec, in via Cantarane 24. In fase di avvio, il servizio bibliotecario del nuovo polo universitario sarà disponibile con orari ridotti e, in particolare, dal lunedì a giovedì dalle 9 alle 16 e il venerdì dalle 9 alle 14.

La biblioteca, situata nel piano sottotetto del Polo Universitario Santa Marta, ospita tutti i patrimoni bibliografici delle ex biblioteche di Diritto dell’economia, Scienze economiche, Economia aziendale, Storia economica, Statistica, Economia e Politica agraria. Inoltre, trovano posto le collezioni librarie d’interesse economico e tutti i periodici d’ambito economico e giuridico precedentemente custoditi nella biblioteca centrale Frinzi. La maggior parte di tali collezioni sono esposte lungo i 2,5 km di scaffali direttamente accessibili al pubblico al terzo piano dell’edificio, che dispone anche di 32 postazioni per l’accesso alle risorse digitali e di 320 posti a sedere dedicati alla consultazione bibliografica e allo studio. Nel magazzino interrato, invece, nel quale sono disposti 3,5 km di scaffali in armadi compact inaccessibili al pubblico, sono conservati i periodici cessati, le collezioni periodiche attive ma antecedenti gli ultimi 6 anni, e tutti i volumi la cui fruizione risulta meno frequente. Tale patrimonio sarà comunque consultabile, previa richiesta al servizio prestiti della biblioteca economica Santa Marta. Il trasloco fisico dei beni bibliografici è iniziato il 27 luglio scorso e, nonostante l'ingente numero di libri e riviste movimentati che ammonta a oltre 200.000 unità, lo staff dei bibliotecari del Polo umanistico, economico e giuridico è stato in grado di garantire le attività di studio e ricerca della comunità accademica veronese. La neonata biblioteca, dotata anche di nuovi sistemi tecnologici per la gestione dei prestiti e il monitoraggio dell’open library, amplia notevolmente l’offerta dei servizi erogati dalle biblioteche dell’Ateneo in supporto alla didattica e alla ricerca, connotandosi come biblioteca specialistica interdipartimentale accessibile anche al pubblico cittadino.

13.01.2016