gli appuntamenti del 24 settembre

Kidsuniversity propone, il 24 settembre, ancora una giornata ricca di appuntamenti. Dalle 8.45 alle 12, in zona Veronetta si terrà il laboratorio “Buone notizie”, nell’aula 1.6 del Polo Zanotto, per spiegare ai ragazzi in che modo raccontare i fatti come notizie giornalistiche. In aula Messedaglia, al primo piano del Chiostro Santa Maria delle Grazie, le scolaresche seguiranno “Che cosa è e perché studiamo la storia dell’arte?” un itinerario virtuale attraverso la storia dell’arte, dalle origini all’arte contemporanea, compresi i concetti di forma, stile, gusto e iconografia, con l’intento di avvicinare i più giovani al rispetto consapevole di ogni forma artistica. Al palazzo di Economica, grazie all’incontro “La teoria dei giochi in laboratorio”, i bambini interagiranno tra di loro in un ambiente controllato in cui verranno proposte situazioni di collaborazione strategica, dove le azioni di ogni individuo influiranno sui risultati conseguibili dagli altri.

In zona Cittadella, sempre dalle 8.45, nella sede Iciss di Verona (entrata dal retro di Palazzo Montanari, sede di Scienze Giuridiche), si parlerà di legge, diritto e valori civili nel laboratorio “Cosa significa essere uguali di fronte alla legge e nella realtà di tutti i giorni, valorizzando le differenze”. Al Policlinico di Borgo Roma si terranno altri laboratori di ambito medico e scientifico. “A bordo di un globulo rosso”, in programma alle 8.45 in aula 4 della piastra odontoiatrica, avvicinerà i più piccoli alla conoscenza dell’organismo umano e alla ricerca biomedica. Alle 10.30, nella stessa aula,“Molecolando” dove i bambini potranno comprendere la natura di proteine ed enzimi attraverso la ricerca biochimica. Dalle 8.45 alle 12 spazio al “Laboratorio dei pensieri”, curato da Ruggeri Mirella, docente ordinario di Psichiatria e dagli psichiatri Marcella Bellani e Nicola Dusi. In contemporanea, a Cà Vignal 2, in aula G, si terrà “Bio Investigation” laboratorio di microspia e istologia, in cui gli studenti vestiranno i panni del ricercatore. In aula M, invece, la ricerca scientifica è al centro di “Batteri e vegetali” incontro per scoprire cosa può attaccare le piante.

In agenda tre appuntamenti pomeridiani dedicati a grandi e piccini. Alle 17, nell’aula T1 del Polo Zanotto si terrà l’incontro “Adulti insieme per i bambini” durante il quale insegnanti e genitori affronteranno interrogativi di carattere educativo. Come pensano i bambini? Quale clima relazionale facilita un contesto di apprendimento? Come possono essere interpretate le competenze cognitive e affettive? Si può pensare a progetti educativi capaci di sviluppare più intelligenze? A queste domande risponderà Luigina Mortari docente di Pedagogia e direttore del dipartimento di Filosofia, pedagogia e psicologia di ateneo.

Sempre alle 17, nel prato della mensa del Polo Zanotto bambini e ragazzi potranno parteciperanno all’incontro “Selfie a colori e in movimento. Io e la scuola” laboratorio artistico a cura della pittrice e arteterapeuta Giuliana Magalini. Durante l’incontro, a ingresso libero fino a esaurimento dei posti, i partecipanti potranno esprimere e rappresentare, attraverso i colori, sentimenti ed emozioni legati alla scuola e alla loro vita da studenti.

Nello stesso orario, in Biblioteca Civica, si terrà “Alla scoperta del geografo che c’è in noi!”. Guidati da Emanuela Gamberoni, docente di geografia politica, i giovanissimi universitari intraprenderanno un viaggio tra realtà e fantasia nei panni del geografo.Nello stesso orario, in Biblioteca Civica, si terrà “Alla scoperta del geografo che c’è in noi!”. Alla guida di Emanuela Gamberoni, docente di geografia, i giovanissimi universitari intraprenderanno un viaggio tra realtà e fantasia nei panni del geografo.

rd

22.09.2015