In occasione di Tocatì 2015 l'università si mette in gioco

Il 18 settembre il festival entra in ateneo

Da giovedì 17 a domenica 20 settembre torna nelle vie e nelle piazze del centro di Verona il Tocatì, Festival Internazionale dei giochi di strada, promosso dall’Associazione Giochi Antichi e che quest’anno è realizzato con la stretta collaborazione dell’università di Verona. Il 18 settembre, seconda giornata della Kidsuniversity, anche l’ateneo si mette in gioco con percorsi storico ludici per bambini grazie alla partecipazione dell’associazione Colomna e dell’associazione culturale catalana “El Cae”. E dato che il gioco è cultura il pomeriggio sarà dedicato a “Saperi in gioco”, due momenti di riflessione sul tema del gioco, dell’interculturalità e dell’educazione rivolti a insegnanti e genitori.
Targata università di Verona anche "La radio del festival", con FuoriAulaNetwork live sabato 19 e domenica 20 dal Cortile Mercato Vecchio per dare voce a tutti i protagonisti del Tocatì.

Tocatì 2015 sarà dedicato alla Catalunya. Durante il festival saranno proposti circa 40 giochi tradizionali provenienti dalla Catalunya e dalle diverse regioni italiane protagoniste dell’evento. Il pubblico avrà la possibilità di provare gratuitamente tutti i giochi tradizionali presentati, grazie alla presenza di gruppi di appassionati, che saranno pronti a condividere antichi gesti ludici e a raccontare abitudini e storia del loro territorio.

Tra le novità della 13ᵃ edizione, tre mostre in programma: alla Biblioteca Civica, con l’esposizione “Giro del mondo in 70 mappe – Tre secoli di tesori cartografici nella letteratura per ragazzi”, a cura della Internationale Jugendbibliothek (IJB) di Monaco di Baviera; all’Arena Museo Opera – Amo, con “Giochi, aria, luce – il mondo di Giulia Orecchia”, di Fondazione Sarmede, a cura di Monica Monachesi; all’ex chiesa di San Giorgetto e San Pietro Martire, con “Il gioco fra tradizione e modernità” dedicata alla tradizione ludica catalana, a cura della Generalitat de Catalunya, Irmu Istitut Ramon Muntaner.

Ascolta l'intervista a Giuseppe Giacon, vice presidente dell’Associazione Giochi antichi e organizzatore del festival, realizzata da FAN

Programma e informazioni sull’evento sul sito www.tocati.it

rd

11.09.2015