In 62 hanno partecipato al test di lingua che permette di iscriversi ai corsi dell'ateneo

Una giornata all’insegna dell’accoglienza per i 62 studenti stranieri che martedì 2 settembre hanno sostenuto il test di lingua per accedere all’iscrizione ai corsi dell’università di Verona. Da Cina, Russia, Bielorussia, Israele, Iran, Camerun, Albania, Tunisia, Brasile, Ecuador, Messico, Ucraina, Turchia, Vietnam, Moldavia, Marocco, Kazakistan, Paraguay, Eritrea, Togo, Ghana e Serbia, questi alcuni dei Paesi di provenienza dei futuri studenti approdati nella nostra città ognuno con una motivazione: chi per la qualità dell'offerta formativa dell'ateneo scaligero, chi rapito dalla bellezza e dalla storia di Verona, chi per seguire amici o parenti nell’avventura della scoperta di un nuovo Paese. Tutti però con un obiettivo preciso, studiare e laurearsi nel nostro ateneo.

 “L’International welcome day è dedicato ai nostri studenti di cittadinanza straniera, soprattutto a coloro che si stanno immatricolando in questi giorni – ha spiegato Lidia Angeleri, delegata del rettore all’internazionalizzazione – In occasione della prova ministeriale di lingua italiana, che si è svolta a livello nazionale il 2 settembre, abbiamo pensato di organizzare un piccolo evento per accogliere i nuovi studenti. È stata un’opportunità per un primo incontro in cui sono state fornite informazioni utili sull’università e su Verona ed è stato presentato il supporto offerto dall’ateneo per il disbrigo di eventuali pratiche burocratiche e l’inserimento nella città”.

Molte, infatti, le voci che si sono susseguite durante l’incontro informativo che ha seguito il test; il personale docente, tecnico e amministrativo ha illustrato i tanti servizi che l’università mette a disposizione. Nella mattinata i futuri studenti hanno avuto l’occasione di scoprire i servizi di supporto alla didattica e alla vita universitaria offerti dall’Ufficio relazioni internazionali, dall’Ufficio studenti stranieri dell’università di Verona e dall’Isu, International students union. In conclusione hanno inoltre potuto cimentarsi in alcuni dei giochi che saranno proposti nella prossima edizione del Tocatì.

Per tutte le informazioni  l’ufficio Isu è disponibile al seguente indirizzo:  info@isu-services.it Per le immatricolazioni, invece, Alessandra Parisi, incaricata alla gestione studenti stranieri ed erasmus che giungono nel nostro ateneo, sarà disponibile lunedì, mercoledì e venerdì dalle 9 alle 13 in aula T.9 nel polo Zanotto.

04.09.2014