Open day di Scienze Giuridiche

Venerdì 21 febbraio il dipartimento accoglie le future matricole

Anche quest’anno il dipartimento di Scienze giuridiche di Verona si presenta agli studenti delle scuole superiori. L’incontro, che si terrà venerdì 21 febbraio dalle 11 alle 13 nell’aula magna della sede di via Montanari 9, rappresenta un’occasione importante di primo contatto per chi intende affacciarsi all’esperienza universitaria e un modo per conoscere la proposta formativa e le opportunità di fare ricerca offerte dal dipartimento . Per l’occasione saranno coinvolti numerosi istituti superiori del veronese e di altre province.

Open day. Dopo una breve introduzione da parte di Stefano Troiano, presidente del collegio didattico di Giurisprudenza, la presentazione dei corsi di studio e degli sbocchi lavorativi sarà affidata a Tommaso dalla Massara, docente e delegato del rettore per l’orientamento e per le strategie occupazionali. Alberto Marenghi, past president del gruppo giovani di Confindustria Lombardia, illustrerà dinamiche e sbocchi occupazionali nell’attuale mercato del lavoro e delle imprese. In seguito docenti e tutor  saranno a disposizione degli interessati per rispondere a domande e soddisfare curiosità. L’appuntamento si concluderà con una visita guidata alle strutture a cura del servizio tutorato: dalla biblioteca all’aula di informatica, passando per il centro di documentazione europea, fino agli studi dei docenti.

Perché un giovane aspirante professionista del diritto dovrebbe scegliere Verona? Il dipartimento scaligero si basa su uno stretto rapporto tra ricerca scientifica e didattica. Ad un corpo docente di alto livello, formato da nomi di spicco nazionale e internazionale, si affiancano giovani volti nuovi in grado di tenere vivo questo rapporto: chi fa buona ricerca sa anche bene insegnare. A ciò si aggiunga una forte apertura internazionale, dimostrata non solo dall’offerta formativa (si pensi ai corsi di Diritto privato europeo, Diritto del commercio internazionale, Diritto dell’arbitrato internazionale, Diritto penale dell’informatica, Diritto costituzionale comparato, Fondamenti del diritto privato europeo), ma anche dalle diverse opportunità post-lauream, in particolare il Dottorato in scienze giuridiche europee e internazionali. Dunque, una struttura di ottimo livello, ma senza gli ostacoli classici dei mega-atenei.

Servizi dedicati agli studenti. Peculiarità della sede veronese è l’organizzazione dei corsi di studio su base semestrale e non più annuale. Questa articolazione, attiva già da alcuni anni, è volta a favorire gli studenti che fin dal primo anno frequentano insegnamenti distinti nei due semestri e possono quindi sostenere gli esami già nei mesi di gennaio e di febbraio di ogni anno accademico. Inoltre, è attivo per le matricole, ma non solo, un servizio di tutorato e di accoglienza. Per gli studenti degli anni successivi, invece, sono stati organizzati di recente alcuni incontri con esponenti delle principali professioni legali, fra cui magistratura, avvocatura e notariato, allo scopo di mettere in collegamento mondo universitario e professionale. Questo e molto altro offre la sede di via Montanari ai suoi studenti; per verificarlo da vicino e per ulteriori informazioni, l’Open Day di venerdi 21 febbraio è un’ottima opportunità.

17.02.2014