Giornata della ricerca del dipartimento di Filosofia, Pedagogia e Psicologia dell'Università di Verona

Pensare e dire l’esperienza”. E’ questo il titolo della giornata della ricerca organizzata dal dipartimento di Filosofia, Pedagogia e Psicologia dell’Università di Verona. Un’intera giornata, aperta dai saluti del rettore Alessandro Mazzucco e del direttore del dipartimento Luigina Mortari, divisa in quattro differenti sessioni. Numerosi i contributi in programma che hanno avuto come tematiche “pensiero e trasformazione” e “qualità della vita e territorio”, mentre nel pomeriggio è stato lasciato ampio spazio alle discussioni su temi come “politica e differenza sessuale” , “infanzia, genitorialità e processi di sviluppo” e “scienza e formazione”. "La giornata della ricerca del dipartimento di Filosofia, Pedagogia e Psicologia – ha affermato Luigina Mortari, docente di Pedagogia all’ateneo di Verona –  è stata pensata come momento di incontro e scambio tra diverse anime di una struttura relativamente giovane, anche se nata da filoni e tradizioni di ricerca molto radicate nell'ateneo veronese. Attraverso le traiettorie e prospettive differenti proposte dagli interventi in programma, l'esperienza umana è esplorata come comune radice di interrogativi e passioni che muovono gli studi nei campi della filosofia, della psicologia e della pedagogia".