L’università di Verona dalla parte della green economy

Il dipartimento di Economia aziendale dell’ateneo scaligero organizza un workshop sulla green logistics

Logimaster, il master in logistica integrata – Supply chain integrated management del dipartimento di Economia aziendale dell’università di Verona, organizza un workshop nell’ambito della prestigiosa fiera della logistica e dei trasporti Transpotec, in programma a Verona dal 28 febbraio al 3 marzo. Il workshop “Efficienza dei trasporti & Green Logistics: due facce della stessa medaglia? Come ottimizzare e migliorare l’organizzazione del trasporto in armonia con l’ambiente” si terrà venerdì 1 marzo dalle 15 nella Sala 1 del centro servizi Brà nei padiglioni 8 e 9 e sarà coordinato da Barbara Gaudenzi, direttore di LogiMaster. Saranno presenti come relatori Antonio Borghesi, coordinatore scientifico LogiMaster, Maurizio Mazzieri, presidente di Amici di LogiMaster, Angelo Spina, presidente dell'associazione Acquisti e Sostenibilità, Roberto Crippa, Executive Director di PwC Advisory–Operations, Veronica Pozzi, Senior Manager di PwC Advisory-TechnologySpesso.

Il progetto. Il master dell'ateneo veronese organizza il tradizionale Logistics Day, evento annuale giunto alle sua XII edizione, con l’obiettivo di presentare il workshop sulle best practice nell’ambito della green logistics e in particolare dei trasporti. La green economy è definita come un modello di sviluppo economico capace di usare con efficienza le risorse naturali come l’energia e le materie prime, di interagire con gli ecosistemi senza danneggiarli e di trovare nuove modalità d’uso dei prodotti o di parti di essi. La logistica dei trasporti ha in questa logica un ruolo molto importante come anello di congiunzione tra fornitori e clienti. Quello della sostenibilità applicato al campo dei trasporti e della logistica è un tema oggi molto sentito dalle imprese di tutta Europa e non solo. La correlazione tra questione ambientale e strategie aziendali, inoltre, si fa ancora più forte nel momento in cui l’impresa deve scegliere un partner per la gestione della propria logistica. Diverse sono le iniziative più comuni e utilizzate per rendere efficiente e sostenibile il trasporto: l’implementazione di progetti di migliore efficienza energetica, la misurazione e la riduzione delle emissioni nocive, il ricalcolo di tutti i percorsi effettuati dai veicoli per ridurne la lunghezza, e ottimizzare i tempi di percorrenza, la ricollocazione  del network logistico per ridurre le distanze e i viaggi inutili. Fondamentale appare l’utilizzo di tecnologie software per l’ottimizzazione del network logistico per migliorare l’efficienza e garantire obiettivi di green logistics.

Durante il Workshop sarà  premiato con il "Logistics project award" uno tra i progetti svolti dagli allievi durante il periodo di internship nelle imprese partner del master.  Inoltre, sarà assegnato l'"Ex alumni award" ad un meritevole ex-alunno del master che ha raggiunto importanti e significativi traguardi in ambito professionale nella logistica e nel supply chain management.