Riccardo Pozzo all’Institut International de Philosophie

Il docente del Dipartimento di Filosofia, Psicologia e Pedagogia è membro dell'ente che riunisce i più importanti filosofi viventi

Una buona notizia per la comunità scientifica veronese. Lo scorso settembre, Riccardo Pozzo è stato eletto a Bucarest membro dell’Institut International de Philosophie. Pozzo, del Dipartimento di Filosofia, Psicologia e Pedagogia, è attualmente in congedo all’istituto del Cnr, Consiglio nazionale delle ricerche, per il Lessico Intellettuale Europeo. Il Cipsh, Conseil International de la Philosophie et des Sciences Humaines, è una delle ventiquattro organizzazioni non governative “formalmente associate all’Unesco”, che raccolgono una rappresentanza globale di delegazioni nazionali e associazioni internazionali. Fondato nel 1937 grazie all’azione di Léon Robin e Ake Petzäll, l’Institut International de Philosophie ha sede a Parigi ed è sostenuto dal Cnrs, Centre national de la recherche scientifique. Riunisce attualmente 107 tra i più importanti filosofi viventi. Fin dagli anni trenta, diversi testi fondamentali sono apparsi nell’omonima collana pubblicata presso l’editore Springer.